La ricetta della focaccia napoletana da fare a casa

Pronti per un'esperienza indimenticabile? Ecco la ricetta della focaccia napoletana, meglio nota come parigina. Nata dall'incontro tra pasta di pane e pasta sfoglia con un ripieno tutto da scoprire

La ricetta della focaccia napoletana da fare a casa

Eccoci ad una nuova preparazione, la focaccia napoletana, meglio nota come parigina. A mio modesto parere è fin troppo riduttivo definirla focaccia. Nasce dall'incontro tra la pasta lievitata e quella sfoglia che vanno a costituire i due strati al cui interno è imprigionato un saporito e filante ripieno di pomodori, provola e prosciutto. Chi sia stato a Napoli ed abbia avuto la fortuna di assaggiarla non potrà dimenticarla facilmente.

La focaccia napoletana, preparazione tipica della tradizione partenopea, è uno dei classici cibi da trovare a tutte le ore del giorno. Può costituire uno snack di metà mattina o la merenda pomeridiana. Resta il fatto che sia l'ideale per una cena sfiziosa. Va gustata calda ma dopo un riposo di almeno 10 minuti per poterla assaporare al meglio senza ustionarsi. Ecco come farla in casa con questa ricetta, proveniente da quì.

Ingredienti


350 gr di farina 00
200 ml circa di acqua
1/2 cubetto di lievito
sale qb
olio extra vergine di oliva
300 gr di pomodori pelati
250 gr di provola sgocciolata
150 gr di prosciutto cotto in fette sottili,
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo per spennellare

Preparazione

Preparare l'impasto di base: setacciare la farina su un piano da lavoro, creare una fontana e versare al centro il lievito sciolto in poca acqua tiepida. Aggiungere il sale e l'olio ed impastare bene e molto a lungo, almeno 20 minuti, unendo man mano l'acqua tiepida. Ottenuto un composto sodo ed elastico, farlo lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore. Adesso stenderlo in una teglia rettangolare delle dimensioni di 34 x 24 cm unta d'olio. Coprire la pasta con una parte dei pomodori precedentemente conditi con olio e sale, con uno strato di prosciutto cotto a fette e uno di provola e completare con i pomodori rimasti. Porre sopra la pasta sfoglia facendo aderire bene i bordi. Bucherellarla in superficie e spennellarla con un uovo battuto. Cuocere in forno caldo a 200°C per 25-30 minuti.

Foto | danieleloreto

  • shares
  • +1
  • Mail