La preparazione dello sciroppo di more con la ricetta casalinga

Tempo di conserve: perchè non preparare con le more un allettante sciroppo da usare sul gelato o per arricchire golosi dolci al cucchiaio?

La preparazione dello sciroppo di more con la ricetta casalinga

Il mese di settembre è quello notoriamente dedicato alle conserve. Tra i gustosi prodotti del momento vi sono le more, piccoli frutti che crescono spontaneamente nei rovi e nelle campagne, solitamente facilmente reperibili ai bordi delle strade. Ricche, tra l'altro, di acido folico, particolarmente utile durante la gravidanza, le more andrebbero colte e mangiate subito o al massimo conservate per pochissimo tempo in frigo.

Tra le varie preparazioni che le vedono protagoniste, oltre il liquore, una forse insolita è lo sciroppo di more. Prepararlo con questa ricetta casalinga è molto semplice e con pochi ingredienti otterrete una bevanda da utilizzare ad esempio sopra il gelato o per arricchire dolci e dessert al cucchiaio.

Ingredienti

1 kg di more
350 gr di zucchero
succo di 1 limone
scorza di 1 limone


Procedimento

Lavare accuratamente le more appena raccolte avendo cura di scegliere dei frutti sani. Versarle quindi in una pentola ampia e unire lo zucchero semolato ed il succo di limone insieme alla sua scorza. Accendere la fiamma cuocendo su fuoco non troppo alto e mescolare spesso. Una volta giunta al punto di ebollizione eliminare la schiuma in superficie. Fare restringere leggermente il composto ottenuto e spegnere la fiamma. Dovrà essere leggermente denso, ma non come una marmellata. Versare lo sciroppo ancora caldo nei vasetti sterilizzati e chiuderli bene. Farli raffreddare tenendoli capovolti. Ben conservato in dispensa, lo sciroppo di more si conserva circa 2 anni.

Foto | Kristen Bonardi Rapp

  • shares
  • +1
  • Mail