La ricetta del nasello bollito e i tempi di cottura giusti

Il nasello bollito è una ricetta semplice e veloce, che possiamo realizzare ogni volta che abbiamo voglia di un po' di pesce, cucinato con una cottura molto leggera, ideale anche se abbiamo bambini piccoli a casa. Ecco come si prepara il nasello bollito.

nasello bollito

Il nasello bollito è un ottimo secondo piatto di pesce che può essere proposto a tutta la famiglia: meglio insaporire l'acqua di cottura con qualche aroma naturale, come carote, cipolla e sedano, per dare al pesce bollito un po' di sapore in più, donandogli un tocco genuino ancora più gustoso e saporito.

Il pesce non deve bollire mai troppo: la tempistica dipende dal quantitativo di nasello o di altro pesce che mettiamo a cuocere. Ovviamente il tempo va preso nel momento in cui l'acqua comincia a bollire quando abbiamo inserito all'interno il nostro pesce. Per una dose di 300 grammi i minuti sono 8 e salgono a 10 per mezzo chilo, aumentando così man mano che il quantitativo cresce.

Qui per voi la ricetta del nasello bollito.

Ingredienti del nasello bollito


    400 grammi di nasello
    cipolla
    carota
    sedano
    prezzemolo
    aglio
    olio
    limone
    sale

Preparazione del nasello bollito


Mettete l'acqua a bollire, in modo tale che copra interamente il pesce. Aggiungete subito la cipolla, la carota, il sedano, il prezzemolo e un po' di sale, per dare sapore alla bollitura, ma andateci piano con il sale.

Fate bollire l'acqua e poi toglietela dal fuoco, facendola riposare per una decina di minuti.

Aggiungete il nasello e fate cuocere altri 10 minuti dopo che l'acqua ha ricominciato a bollire.

Condite il tutto con un battuto di aglio, prezzemolo, olio extra vergine di oliva e limone.

Via | Framor

Foto | da Flickr di edsel

  • shares
  • Mail