Come fare il baccalà lesso con i tempi di cottura giusti

Piatto di origine povera, semplice e genuino, il baccalà lesso rimane un classico tra i secondi a base di pesce. Ecco i tempi di cottura perfetti

Come fare il baccalà lesso con i tempi di cottura giusti

Non sempre si ha voglia di piatti troppo elaborati, ben vengano quindi in nostro soccorso ricette semplici e genuine come questa. Il baccalà lesso, nonostante il fatto che non venga preparato con chissà quali ingredienti, risulta una pietanza saporita ma sana. Solo olio, aglio, pepe e prezzemolo, si, ma ben miscelati tra di loro per dare vita ad un secondo piatto adatto a tutta la famiglia.

Piatto di origine povera e dalla preparazione semplice ed immediata, protagonista indiscusso della cucina portoghese, è tornato in auge negli ultimi anni divenendo, se vogliamo, una pietanza succulenta, io lo trovo particolarmente allettante, anche nella versione con le patate. Ciò che non deve essere sottovalutato sono i tempi di cottura. Facendolo cuocere troppo infatti si rischia che diventi eccessivamente sodo e si indurisca divenendo immangiabile. E' consigliabile dunque, a differenza dello stoccafisso, farlo cuocere brevemente. Ritengo sia ideale per una cena leggera da accompagnare a piacere con delle patate cotte al forno o con delle verdure lesse.


Ingredienti

500 gr di baccalà già ammollato
1 spicchio di aglio
prezzemolo tritato qb
succo di un limone
olio extra vergine di oliva
pepe
sale (poco)

Preparazione

Pulire bene il pesce: eliminare pelle e lische e lavarlo delicatamente. Adesso versare in una pentola abbondante acqua e portarla a bollore. Fare cuocere il baccalà al suo interno per circa 10 minuti. Scolarlo quindi e tagliarlo a pezzi. Porlo in un piatto da portata e condirlo con aglio e prezzemolo tritati, un filo di buon olio e sale (facendo attenzione alla quantità perchè il pesce è parecchio saporito di suo) e pepe piacere. Servire caldo dopo qualche minuto di riposo.

Foto | Javier Lastras

  • shares
  • +1
  • Mail