Le frittelle di farina di mais da provare dolci o salate

Dolci o salate, perchè scegliere? Ecco come preparare le frittelle con farina di mais in entrambe le versioni

Le frittelle di farina di mais da provare dolci o salate

Pur cercando di seguire un'alimentazione sana, povera di cibi grassi e fritture, ogni tanto la voglia di frittelle si impossessa di me e resisterle è impossibile, oltre che sbagliato, aggiungerei. Concedersi uno sfizio ogni tanto non può che fare bene allo spirito. Quale migliore occasione che questa, dunque, per preparare le frittelle di farina di mais? L'unico dubbio era se farle dolci o salate; ma perchè scegliere? mi sono detta, prepariamole in entrambe le versioni per non farci mancare niente. Alla base della preparazione di queste frittelle ovviamente la farina di mais. La trovate presso tutti i supermercati, ma fate attenzione alla grana, dovrà essere fine, meglio preferire quindi la Fioretto. Provate anche la versione delle frittelle con il tonno, adatte ad una colazione salata.

Frittelle di farina di mais salate



Ingredienti

200 gr di farina di mais
50 gr di farina 00
2 uova
latte qb
sale e pepe
prezzemolo fresco tritato
olio di semi per la frittura

Preparazione

Versare in una ciotola la farina di mais e la farina 00. Unire al centro le uova, il sale ed il pepe, il prezzemolo tritato e mescolare. Se l'impasto dovesse risultare duro unire del latte. Una volta ottenuto un composto denso ma omogeneo coprirlo con un canovaccio e farlo riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo prelevarlo a cucchiaiate e friggerlo in una padella con abbondante olio caldo. Fare dorare le frittelle, quindi scolarle su carta assorbente da cucina e consumarle calde.


Frittelle di farina di mais dolci


Ingredienti

350 gr di farina mais macinata fine
150 gr di farina 00
150 ml di latte tiepido
acqua tiepida qb (circa 100 ml)
20 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaio colmo di zucchero
vaniglia qb
olio per la frittura

Preparazione

Setacciare le due farine in una ciotola e creare una fontana. Al centro versare lo zucchero ed il lievito sciolto nel latte tiepido. Unire la vaniglia e tanta acqua quanto basta per ottenere un composto liscio ed elastico. Coprire con un canovaccio e fare riposare per circa 1 ora o fino al raddoppio del volume. Trascorso questo tempo riprendere l'impasto e formare delle palline. Friggerle in abbondante olio di semi caldo, poche alla volta e fino a quando risultano dorate. Scolarle su carta assorbente e spolverarle di zucchero semolato.

Foto | Jeffreyw

  • shares
  • +1
  • Mail