Come preparare le sfogliatelle frolle napoletane

La sfogliatella napoletana frolla è uno dei punti fermi della pasticceria partenopea: ecco come prepararla con la ricetta originale

La ricetta originale delle sfogliatelle frolle napoletane non può che suscitare una certa acquolina. Al solo sentirle nominare, infatti, in molti la voglia di assaggiarle cresce a dismisura.

Se la sfogliatella riccia classica è forse più nota, questa versione con la pasta frolla è altrettanto deliziosa. Risulta ideale come immancabile accompagnamento del sublime caffè napoletano, ed è onnipresente nei bar della città: fa parte di una tradizione dolciaria che non ha eguali.

Le sfogliatelle frolle napoletane fatte in casa regalano grandi soddisfazioni, oltre che un profumo inebriante pronto ad infestare la cucina richiamando all'appello tutti i golosi.

Ed allora non vi resta che continuare a leggere la ricetta delle sfogliatelle frolle con ricotta (e canditi, se piacciono) e correre in cucina.

I dolci della tradizione napoletana - natalizi e non - sono tanti e tutti deliziosi: sarebbe un vero peccato non cimentarsi approfittando di tanta bontà. Una variante del dolce è rappresentata dalle sfogliatelle di frolla napoletane con ricotta e amarene, ottima soluzione per chi non ama i canditi.


Ingredienti

300 g di farina
150 g di strutto
120 g di zucchero
200 g di semolino
2 uova
200 g di ricotta
175 g di zucchero a velo
100 g di scorzette d'arancia o di cedro candite
1 bustina di vanillina

Procedimento

Per prima cosa preparate la pasta frolla: versate in una ciotola la farina setacciata con un setaccio a maglie fitte. Create una fontana e versate al centro le uova, lo strutto, lo zucchero ed un pizzico di sale.

Lavorate bene e velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e privo di grumi. Create una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per 30 minuti.

Passate al ripieno per le sfogliatelle frolle napoletane: portate a ebollizione 500 ml di acqua con un pizzico di sale, versate il semolino a pioggia e fatelo cuocere per almeno un quarto d'ora, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno: fate raffreddare. Intanto passate al setaccio la ricotta, unite lo zucchero a velo, la vaniglia, un uovo, le scorzette tritate e il semolino ormai freddo.

Stendete sulla spianatoia la pasta frolla preparata in precedenza, ritagliate da questa le forme delle sfogliatelle aiutandovi con una tazzina. Al centro di ognuna mettete un cucchiaio di composto, poi ripiegate la pasta su sè stessa e sigillate bene i bordi.

Adagiate le sfogliatelle frolle così ottenute sulla placca del forno unta di strutto ed infornate a 180°C per almeno 15 minuti. Sono ottime calde e spolverate di zucchero a velo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO