Cavolfiore in pastella, ecco la ricetta da provare

Ecco il cavolfiore in pastella, secondo piatto vegetariano che piace a tutti con la ricetta semplice

Tra i tanti modi per cucinare il cavolfiore, uno dei miei preferiti è farlo in pastella. Non so, ma la crosticina croccante che si viene a formare dopo la frittura lo rende talmente sfizioso da farlo diventare una pietanza assolutamente irresistibile, anche agli occhi dei bambini.

Cavolfiore in pastella, ecco la ricetta da provare

Non solo, si tratta di una preparazione talmente facile e veloce da poterla realizzare ogni qualvolta si abbia del cavolfiore a disposizione. A questo proposito, un trucchetto per evitare che la puzza di cavolo vi invada la casa al momento della cottura, consiste nell'inserire all'interno della pentola nella quale andrete a lessare il cavolo una fetta di pane imbevuta nell'aceto o nel succo di limone. Provare per credere. Ecco come si prepara il cavolfiore in pastella con questa ricetta da provare.


Ingredienti


1 cavolfiore
100 gr di farina
100 gr di acqua gassata
1 cucchiaio di olio d'oliva
1 uovo
sale


Preparazione

Lessare il cavolfiore in acqua bollente salata, quindi scolarlo e ridurlo in cimette. Adesso preparare la pastella mescolando la farina con la birra, con cura, per evitare la formazione di grumi, ed unendo il resto degli ingredienti. Intingere le cimette di cavolfiore facendole impregnare bene di pastella, quindi friggerle in abbondante olio di semi caldo fino a completa doratura.

Foto | tibbygirl

  • shares
  • +1
  • Mail