Il melone al porto, la ricetta del dessert di fine pasto

Un dessert fresco e leggero ma di grande gusto? Provate il melone al porto ottimo da servire a fine pasto

Tra la frutta estiva un cenno particolare merita il melone. Fresco, dissetante, poco calorico, si presta alla realizzazione di numerose pietanze, dall'antipasto, prendete ad esempio il melone con il prosciutto crudo, alle insalate, per finire con i dessert. A questo proposito, uno semplicissimo, proprio come le pesche al limone viste qualche giorno fa, è il melone al porto. Ottimo da servire a fine pasto o direttamente dopo cena, in un momento di relax a fine giornata. Basato su un abbinamento tanto gustoso quale è quello tra il melone ed il vino porto, si tratta di una preparazione di veloce esecuzione, che risulta sempre gradita.

Il melone al porto, la ricetta del dessert di fine pasto
Lo trovo indicato anche in occasione di ricorrenze formali, opportunamente presentato. In questo caso, ad esempio, potreste ricavare delle palline con l'aiuto dell'apposito attrezzo e disporle all'interno di coppe di vetro, o direttamente nel melone tagliato a metà e svuotato, quindi irrorarle con il vino e completare con delle foglioline di menta fresca. Una ricetta alternativa altrettanto golosa è costituita dalle fragole marinate nel Porto, da provare.


Ingredienti


1 melone
vino Porto qb
zucchero semolato qb (facoltativo)
foglioline di menta


Preparazione


Tagliare il melone a metà, quindi eliminare la buccia a tagliarlo prima a fette e poi a dadini. Trasferirli all'interno di una ciotola, quindi irrorare con il Porto ed unire dello zucchero (che potete anche omettere, a seconda dei gusti). Mescolare bene ma delicatamente e conservare in frigo. Fare riposare almeno un'ora quindi servire nelle apposite ciotoline di vetro completando con delle foglioline di menta fresca.

Foto | doratagold

  • shares
  • +1
  • Mail