La salvia fritta da provare nella ricetta senza uovo

La salvia fritta senza uovo rappresenta una variante sfiziosa della preparazione adatta per l'aperitivo. Ecco come si prepara

Solo qualche giorno fa abbiamo visto come preparare la salvia fritta ripiena, oggi invece vi consiglio la variante sempre fritta, ma senza uovo. Ottima anche questa versione per un aperitivo sfizioso, da inserire in un buffet o da sgranocchiare quando se ne abbia voglia, il punto di forza della preparazione sta proprio nella sua croccantezza.

La salvia fritta da provare nella ricetta senza uovo

In quanto al tipo di salvia da utilizzare per la ricetta si consiglia di prediligere quella a foglia larga dal colore verde intenso, che risulta più profumata ma dal sapore meno accentuato di quella che vira al grigio, più adatta, invece, ad insaporire alcuni tipi di pietanze, primi fra tutti gli arrosti. Un piccolo accorgimento consiste, dopo avere lavato le foglie di salvia, nell'asciugarle perfettamente prima di intingerle nella pastella. Altre ricette che vi consiglio sono gli gnocchi di patate con zucca, salvia e burro ed il pane alla salvia, per portare in tavola qualcosa di nuovo ed accattivante. Ecco come si prepara la salvia fritta con la ricetta senza uovo.


Ingredienti

foglie di salvia grandi qb
50 gr di farina 00
birra fredda qb
olio per friggere
sale e pepe

Procedimento


Lavare accuratamente le foglie di salvia, quindi asciugarle completamente e tenerle da parte. Adesso preparare la pastella: versare in una ciotola la farina 00 quindi iniziare ad unire a filo tanta birra quanto basta per ottenere una pastella densa e liscia. Regolare di sale e pepe. Intingervi la foglie di salvia, una ad una, e trasferirle in un tegame in abbondante olio per frittura caldo. Friggerle fino a completa doratura, quindi scolare su carta assorbente e gustare subito.

Foto | Alan Levine

  • shares
  • +1
  • Mail