Come preparare il pesto al prezzemolo e mandorle

Il pesto al prezzemolo e mandorle: ecco come preparare facilmente un condimento ottimo sia per la pasta che per secondi piatti di carne e pesce

Forse un po' insolito, il pesto al prezzemolo e mandorle rappresenta una chicca gastronomica di tutto rispetto. Utile in tutti quei casi in cui vi ritroviate in casa una discreta quantità di prezzemolo fresco e non sappiate come consumarlo tutto prima che vada a male, il pesto al prezzemolo e mandorle si rivela essere ottimo come condimemto per la pasta, anche se ammetto di averlo abbinato spesso anche alla carne o al pesce alla griglia.

Come preparare il pesto al prezzemolo e mandorle

Il segreto della sua bontà è data dall'incontro tra il sapore deciso del prezzemolo mitigato dall'utilizzo della frutta secca, le mandorle in questo caso, che contribuiscono, con la loro delicatezza, a regalare un equilibrio che rende il gusto del pesto piacevole al palato. Provate anche la ricetta del pesto alla genovese e quello all'avocado, per primi piatti originali.

Ingredienti

100 gr di prezzemolo fresco
20 gr di mandorle sgusciate
1 spicchio d'aglio
25 gr di grana grattugiato
20 gr di pecorino grattugiato
1 pizzico di sale
olio extra vergine di oliva
sale


Preparazione

Lavare il prezzemolo ed asciugarlo delicatamente. Adesso tritare sia il prezzemolo che le mandorle e tenerli da parte. Sbucciare l'aglio, eliminare la parte centrale. Versare in un contenitore alto e stretto il prezzemolo e le mandorle tritate, l'aglio, il grana e il pecorino. Unire poco alla volta e mentre si continua a frullare anche l'olio a filo. Continuare ad aggiungerlo intervallandolo con poca acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata. Regolare con un pizzico di sale ed utilizzare a piacere.

Foto | Katrin Morenz

  • shares
  • Mail