Ecco i fichi alla grappa da preparare con la ricetta facile

Un'ottima conserva che vi permetterà di poter gustare i fichi tutto l'anno, adatta anche alla realizzazione di golosi dessert

Questo è il periodo dell'inconfondibile tintinnio dei vasetti che affollano le cucine in questi giorni di fine agosto, ovvero quello caratterizzato per eccellenza dalla preparazione delle conserve. Quella che vi propongo oggi è rappresentata dai fichi alla grappa, una conserva da tenere in casa per il proprio consumo personale (io li uso ad esempio per arricchire coppe di frutta fresca, dolci al cucchiaio o come ripieno di crostate) oppure per fare un gradito dono ad amici e parenti.
Ecco i fichi alla grappa da preparare con la ricetta facile

Per la buona riuscita della ricetta, che proviene da quì, si consiglia l'utilizzo di fichi freschi, sodi e che rechino ancora il picciolo. Si raccomanda altresì di sterilizzare bene i vasetti prima di procedere con l'invasettamento. Provate anche i fichi al rum con la ricetta facile ed i fichi al cioccolato con la ricetta calabrese.

Ingredienti

1 kg di fichi
250 gr di zucchero
50 gr di aceto bianco
grappa qb

Preparazione

Pulire i fichi delicatamente con uno straccio e trasferirli in una pentola dal fondo spesso insieme allo zucchero ed all'aceto. Porre il coperchio e mantenere la fiamma media. Dopo una decina di minuti togliere il coperchio e continuare la cottura a fiamma molto bassa per circa 3 ore. Trascorso questo tempo si sarà ottenuto un sughetto molto denso, simile ad uno sciroppo. Distribuire i fichi nei barattoli di vetro con lo sciroppo che arrivi fino a metà vasetto. Fare raffreddare completamente quindi aggiungere la grappa fino ad arrivare al bordo. Chiudere i vasetti, precedentemente sterilizzati, e conservarli in dispensa.

Foto | Keith McDuffee

  • shares
  • +1
  • Mail