Roast beef all'inglese: la ricetta secondo la tradizione

Ecco a voi la ricetta per un secondo piatto a base di carne molto semplice e gustoso da preparare: il Roastbeef all'inglese. Scoprilo su Gustoblog.

roastbeef-all-inglese

La varietà di secondi piatti a base di carne è davvero molto ampia, eppure siamo portati a cucinare quasi sempre le stesse pietanze perché più semplici e veloci da realizzare. Ma ne siete davvero sicuri?

La ricetta che vi voglio proporre oggi riguarda la preparazione del Roast beef all'inglese con la ricetta tradizionale, un secondo piatto a base di carne molto semplice da realizzare e che piacerà a tutti in famiglia.

Ingredienti



    lombata di manzo, 1kg
    vino rosso, mezzo bicchiere
    farina, 2 cucchiai
    burro, 30gr
    senape
    sale, pepe

Preparazione


Iniziamo la nostra ricetta prendendo un pentolino e versandoci all’interno farina, senape e pepe. Fate tosare a fuoco medio questi ingredienti, mentre in un tegame a parte fate sciogliere il burro.

Prendete la carne e avvolgetela dal liquido creato nel primo pentolino, dopodiché fatela rosolare nel tegame dove avete precedentemente sciolto il burro.

Appena vedete che il roast-beef si è rosolato su tutti i lati, disponetelo nella grata del forno, facendo attenzione a metterci sotto una teglia che raccolga il sughetto della cottura. Lasciate la carne nel forno per circa un quarto d’ora, bagnandola con il succo di cottura non appena vedete che si asciuga.

Dopo circa 5 minuti di cottura, bagnate la carne con del vino rosso. Dopo 10 minuti abbassate la temperatura del forno a 200 gradi, salate la superficie del roast-beef e continuate la cottura della carne per un ulteriore quarto d’ora.

Durante tutta la cottura della carne, ricordatevi di inumidirla con i succhi della cottura.

Una volta terminata la cottura, avvolgete il roast-beef in un foglio di alluminio e lasciatelo riposare per una decina di minuti: in questo modo i liquidi della carne fuoriescono, facendola diventare più morbida.

Bon appetit!

Seguimi su Twitter.

photocredit: Katrin Morenz

  • shares
  • +1
  • Mail