Expo 2015: "Coltivato in Gran Bretagna, condiviso globalmente" è il tema del Regno Unito

Expo 2015 ospita tra i suoi padiglioni anche uno che richiama gli alveari: è il padiglione del Regno Unito

Expo 2015 - Il Regno Unito parteciperà alla Expo di Milano 2015 con un padiglione è il cui design è ispirato al ruolo unico che gli alveari hanno nel nostro ecosistema: come è ben noto le api sono fondamentali nell’equilibro del nostro mondo e nel caso in cui non ci fossero più avremmo seri problemi (se invece non ci fosse più l’essere umano, il nostro ecosistema ne guadagnerebbe e questo dovrebbe farci riflettere, ma andiamo fuori dal seminato). Il tema del Regno Unito a Expo 2015 è Coltivato in Gran Bretagna, condiviso globalmente. Leggiamo sul sito dell’Expo:

Con la sua partecipazione a Expo Milano 2015 il Regno Unito vuole accrescere la consapevolezza globale circa l’impatto che la produzione e il consumo di cibo hanno sulla vita delle persone, ovunque nel mondo. Le scelte e le politiche alimentari contribuiscono a determinare il benessere e la salute di ogni individuo, ma quelle fatte dai Paesi industrializzati possono avere conseguenze importanti sulla disponibilità di cibo anche nei Paesi in via di sviluppo.

La cucina inglese non è una delle più conosciute al mondo, perché per tanto tempo è stata sinonimo di poca cura (citiamo qui una battuta di Daniele Luttazzi: “Forse non tutti sanno che in Inghilterra il cannibalismo venne praticato fino a duemila anni fa. Quella fu anche l'ultima volta che in Inghilterra si trovò qualcosa di buono da mangiare”). Però oggi si va rivalutando, grazie anche a chef di altissimo livello (tra cui ricordiamo Heston Blumenthal): come abbiamo avuto modo di sottolineare, la cucina inglese non è solo fish and chips, anche se questo piatto è conosciuto globalmente.

La cucina inglese è un felice connubio di tradizione e innovazione: ricchissima di preparazioni tradizionali, tra cui spiccano pasticci di carne e selvaggina) è molto aperta alle influenze di tutto il mondo (del resto, basti pensare a una realtà cosmopolita come Londra per capire come la commistione tra culture gastronomiche di vario tipo sia onnipresente). A quanto pare, in ogni caso, ci sono due elementi da tener presente nel parlare di cucina inglese: da un lato, secondo alcuni dati, nel Regno Unito c’è una grandissima presenza di vegetariani, il che si traduce in una notevole varietà di cibi vegetariani nei negozi o nei ristornati; dall’altro vanno molto di moda i cibi preconfezionati, soprattutto nelle città.

Le ricette della cucina britannica: non solo fish and chips

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail