Come fare le bugie di carnevale con la ricetta vegan

Le bugie di carnevale con la ricetta vegan sono perfette per tutte quelle persone che seguono un regime alimentare che non prevede l'utilizzo di ingredienti di origine animale.

bugie di carnevale con la ricetta vegan

Le bugie di Carnevale con la ricetta vegan sono perfette per chi non mangia alimenti di origine animale ed è alla ricerca di una ricetta alternativa per seguire la tradizione di questa bella festa, ecco a voi la ricetta perfetta per tutti. E' ideale anche per i bambini, perché non prevede la frittura in olio bollente: si tratta, infatti, di chiacchiere cotte al forno.

Scopriamo, allora, insieme quali sono gli ingredienti per poter realizzare le bugie di Carnevale con la ricetta vegan: e se volete provate anche le nostre frittelle di mele vegan per il Carnevale!

Ingredienti delle bugie di carnevale con la ricetta vegan


    300 grammi di farina
    50 grammi di amido di mais
    8 grammi di lievito per dolci
    70 grammi di zucchero di canna
    1 pizzico di sale
    la scorza grattugiata di un limone
    50 grammi di olio d'oliva
    30 grammi di grappa
    130 grammi di latte vegetale
    zucchero a velo

Preparazione delle bugie di carnevale con la ricetta vegan

Setacciate la farina, l'amico e il lievito.

Aggiungete alla farina zucchero, sale, la scorza del limone e mescolate con cura.

Unite olio e grappa e mescolate.

Aggiungete il latte poco alla volta.

Fate riposare l'impasto in frigorifero per 30 minuti.

Lavorate l'impasto con il mattarello per ottenere una sfoglia.

Tagliate dei rettangoli, praticate un taglio al centro e richiudete dentro le estremità.

Mettete le chiacchiere su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno caldo a 180 gradi per 10 minuti.

Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Via | bricioledicescaqb

Foto | da Pinterest di rita lucy lucas

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail