La marmellata di fagioli azuki dalla tradizione giapponese

Ecco come preparare in casa la marmellata di fagioli azuki, un piatto tipico della cucina giapponese.


La marmellata di fagioli azuki è una ricetta tipica della cucina giapponese, un ingrediente molto versatile che si utilizza sia per i piatti salati, come zuppe e minestre, che nei dolci, ad esempio per farcire pasticcini e tortine ma anche dorayaki, i daifuku e i taiyaki. La marmellata o pasta di fagioli azuki si chiama anche anko ed è fatta solo con fagioli azuki rossi e zucchero. Vi propongo una ricetta semplice con le dosi per fare un barattolo medio o due piccoli, così avrete modo di provarla.

Ingredienti


    150 gr di fagioli azuki
    150 gr di zucchero

Preparazione

marmellata-fagioli

Prendete i fagioli, pesateli e poi sciacquateli bene sotto l’acqua corrente per almeno 2 – 3 volte in modo che perdano la patina viscida. Mettete i fagioli in una ciotola, copriteli con abbondante acqua e fateli riposare per una notte intera.

Scolate i fagioli, sciacquateli bene e poi metteteli in una pentola, copriteli con l’acqua e lessateli per un’oretta mescolando ogni tanto. Scolate i fagioli azuki e metteteli in un’altra pentola, copriteli di acqua e portate a ebollizione, aggiungete lo zucchero e cuocete fino ad avere una consistenza cremosa. Questa crema deve restare abbastanza liquida quindi non fate asciugare troppo i fagioli, frullate tutto con il minipimer in modo da avere una consistenza cremosa e senza grumi.

La marmellata di fagioli la dovete far riposare per 10 ore temperatura ambiente, dopo di che potete scegliere se consumarla subito o metterla nei barattoli di vetro sterilizzati e conservarla in frigorifero.

Superate i pregiudizi e assaggiatela, vedrete che vi sorprenderà!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail