Come preparare l'insalata russa con la maionese vegana

Ecco come trasformare l'insalata russa in una pietanza vegan: seguite la ricetta per ottenere un antipasto adatto a tutti

insalata-russa-con-maionese-vegana.jpg

L'insalata russa rappresenta uno degli antipasti italiani intramontabili, quello che non manca mai sulle tavole, in qualsiasi occasione. Come da ricetta originale, però, non è una pietanza per tutti: la presenza delle uova nella maionese la rendono off-limits per i vegani. Come aggirare l'ostacolo? Semplicemente utilizzando una maionese vegana realizzata a partire da un latte vegetale a scelta tra quello di soia e quello di riso. Risultato? Una insalata russa da leccarsi i baffi, che siate vegani o meno. Ecco la ricetta.

Ingredienti

2 carote
2 patate
50 gr di cetriolini
120 gr di piselli
Per la maionese vegana:
100 ml di latte di soia (non zuccherato)
in alternativa 100 ml di latte di riso
olio di semi di mais qb
succo di un limone
1 cucchiaio di aceto di mele
1 pizzico di sale

Preparazione

Tagliare le carote e le patate a dadini piccoli e metterle a lessare in acqua bollente salata, insieme ai piselli, per circa 10-15 minuti. Scolare e tenere da parte facendo raffreddare completamente. Nel frattempo preparare la maionese vegana: versare nel bicchiere del frullatore il latte di soia o di riso, il succo di limone, l'aceto di mele ed il sale, Azionare il frullatore alla massima velocità e dopo un minuto circa iniziare ad unire, a filo e poco per volta, l'olio di semi di mais, unendone tanto quanto basta per ottenere la consistenza tipica della maionese. Unirla quindi alle verdure, alle quali avrete aggiunto anche i cetriolini a pezzi, e conservare in frigo fino al momento di servire.

Foto | Francisco Javier Toledo Ravelo

  • shares
  • +1
  • Mail