I ravioli dolci di castagne marchigiani con la ricetta della tradizione

Una ricetta marchigiana tipica del Carnevale: ecco i ravioli dolci di castagne appartenenti alla tradizione

ravioli-dolci-di-castagne-marchigiani.jpg

I ravioli dolci di castagne marchigiani rappresentano un'apprezzata ricetta della tradizione della Regione. Si tratta di una preparazione molto diffusa e particolarmente legata al Carnevale. Si realizza farcendo una pasta preparata sul momento con un ripieno ricco e goloso a base, tra gli altri, di castagne lesse ridotte in purea, cacao amaro e gocce di cioccolato. Da non perdere assolutamente, ecco come si preparano con il procedimento tipico, proveniente da quì.

Ingredienti

Per la sfoglia:
500 gr di farina 00
3 uova
1 pizzico di sale
100 ml di olio di semi di mais
100 ml di vino bianco fermo
50 ml di latte

Per il ripieno:
600 gr di castagne lessate e passate
150 gr di cacao amaro in polvere
150 gr di zucchero
scorza grattugiata di un limone
2 uova
200 gr di gocce di cioccolato fondente
1 bicchierino di Alchermes
2 bicchierini di rum
1 tazzina di caffè
olio per friggere
zucchero a velo

Preparazione

Preparare il ripieno: versare le castagne già lesse e ridotte in una purea in una ciotola quindi mescolarle con il resto degli ingredienti con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo. Conservare in frigo.

Preparare la sfoglia: versare sul piano di lavoro la farina, creare una fontana al centro e versare le uova ed il sale ed iniziare ad impastare. Unire gradatamente anche il latte e l'olio ed impastare bene fino ad ottenere un composto sodo ed elastico aiutandovi con poca farina.

Stendere la pasta molto sottilmente con l'apposita macchinetta e porre il composto di castagne sulla sfoglia a cucchiaini, ben distanziati gli uni dagli altri. Continuare fino ad esaurimento, quindi chiudere la pasta piegandola in due e creando dei ravioli sigillando bene i bordi.

Adesso versare in un tegame ampio abbondante olio ed una volta ben caldo adagiare i ravioli facendoli friggere bene, fino a doratura. Scolarli su carta assorbente e spolverare di zucchero a velo.

  • shares
  • +1
  • Mail