La cucina brasiliana: le ricette dei piatti tipici per entrare nello spirito delle Olimpiadi

Una raccolta delle ricette tipiche della cucina brasiliana da preparare e gustare in occasione delle prossime Olimpiadi



Sono poche le settimane che ci separano dall'inizio delle Olimpiadi che si terranno, a Rio de Janeiro, dal 5 al 21 Agosto prossimi: quale migliore occasione per addentrarci nei meandri culinari del Paese ospitante?

Come spesso avviene, anche la cucina brasiliana non fa eccezione, e rappresenta il risultato di contaminazioni che l'hanno portata a diventare, negli anni, la gastronomia varia, ricca e gustosa che è oggi nella quale a farla da padrone sono, oltre a tanta frutta fresca e colorata anche il pesce (il baccalà tra tutti), la carne ed alcuni ingredienti caratteristici quali la manioca, una fecola derivante dal relativo tubero, particolarmente usata nel Sud America.

Un miscuglio di influenze scandisce la cucina locale la quale risente di influssi brasiliani, portoghesi ed indiani. Probabilmente gli ingredienti che uniscono l'intero Stato, dal Nord (dove carne secca e pesce fresco spopolano) al Sud, sono i fagioli ed il riso, spesso protagonisti dei ricchi ed appaganti piatti unici che tanto piacciono ai brasiliani.

Una breve ma esaustiva sintesi di una cucina tanto variegata è racchiusa nella photo gallery che comprende alcuni tra i piatti caratteristici della cucina brasiliana, e di Rio de Janeiro in particolare.

Non possono mancare quello che viene considerato uno dei capisaldi della gastronomia carioca, la feijoada, una sorta di stufato a base di carne di maiale e fagioli neri, ed il churrasco, nel quale protagonista è ancora la carne, questa volta di vario tipo, marinata e cotta alla griglia, tipico del Sud.

Anche lo street food annovera delle pietanze di tutto rispetto tra le quali spicca l'acarajè, simil tortelli di fagioli fritti spesso accompagnati dal vatapà, una deliziosa crema di gamberetti ed anacardi.

Un ruolo fondamentale nella cucina brasiliana è giocato dai dolci. Brigadeiros e beijinho sono quelli che trovate nella gallery. Entrambi a base di latte condensato, sono semplici da realizzare e pronti ad essere gustati in un sol boccone.

Non si può concludere se non citando il cocktail nazionale per eccellenza: la Caipirinha, a base di cachaça, distillato di succo di canna da zucchero tipico locale, è una bevanda alcolica rinfrescante e profumata come poche, bevuta praticamente a qualsiasi ora del giorno.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail