Scacciata siciliana, la ricetta originale per farla in casa

Preparazione rustica appartenente alla cucina siciliana, portare in tavola la scacciata suscita grande gioia ed una certa acquolina

Scacciata siciliana, la ricetta originale per farla in casa

Con broccoli, con cavolfiore, con patate, con la tuma: la scacciata siciliana non ha eguali in ogni sua versione. La ricetta originale per farla in casa è piuttosto semplice.

Come spesso avviene con tutte - o quasi - le ricette della tradizione, anche per questa vale la regola che non esiste un unico modo per prepararla: ogni famiglia vanta il proprio, frutto dei gusti dei propri componenti.

La scacciata siciliana, il cui impasto è particolare, è una preparazione rustica della cucina siciliana. Si tratta di una sorta di torta salata ripiena di un ricco condimento a base, solitamente, di broccoli e tuma. Vederla in tavola è sempre una festa e, difatti, si usa spesso proporla nell'ambito delle grandi occasioni.

Ecco come prepararla farcita con tuma, pomodori e cipolle.

Ingredienti

Per l'impasto

    800 gr di farina di semola
    16 gr di lievito di birra
    15 gr di sale
    1 cucchiaino di zucchero
    2 cucchiai di olio
    acqua

Per il ripieno


    1,5 kg di pomodori freschi
    3 cipolle grosse
    300 gr di formaggio fresco a pasta filata (tuma)
    basilico fresco
    pepe nero
    sale
    olio di oliva qb

Preparazione

Iniziate la preparazione dall'impasto della scacciata siciliana: fate sciogliere il lievito e lo zucchero in 200 ml di acqua tiepida. Uniteli alla farina setacciata e mescolate. Aggiungete anche il sale, ma senza farlo entrare a diretto contatto con il lievito e, man mano, tutta l'acqua, incorporandola poco per volta. Unite infine 2 cucchiai di olio: impastate bene a mano per almeno 10 minuti. Dovrete ottenere un impasto sodo, liscio ed elastico.

Fatelo lievitare in un luogo caldo e lontano da correnti d'aria fino a quando sarà raddoppiato di volume. Ci vorrà circa un'ora e mezza. Trascorso tale lasso di tempo prendete l'impasto e fate le "pieghe", ovvero stendetelo fino ad ottenere un rettangolo, piegatene un lato verso il centro, poi anche l'altro ed infine a libro. Create adesso una palla e mettetela a lievitare sotto un canovaccio per 30 minuti circa.

Per il ripieno: tagliate i pomodori (privati della pellicina) a pezzetti ed effettuate la stessa operazione con le cipolle. Unite il basilico fresco, il sale ed il pepe nero. Fate riposare per circa 2 ore quindi unite l'olio e la tuma a dadini. (Si possono usare anche verdure come broccoli e cavolfiore, ma è preferibile unirli da sbollentati).

Assemblate la scacciata: stendete la pasta creando un rettangolo e conditene metà con il ripieno. Ripiegatela su sè stessa e sigillate bene i bordi. Fatela cuocere per almeno 40 minuti a 180/200 °C in forno statico.

Via | SiciliaFan

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO