La pasta con fave e speck per un primo sfizioso

Un primo piatto primaverile genuino, ricco di gusto e ideale per utilizzare al meglio i prodotti di stagione

La pasta con fave e speck per un primo sfizioso

La pasta con fave e speck rappresenta una ricetta primaverile da non potersi perdere. Basata su un abbinamento di ingredienti insuperabile, si tratta di una preparazione adatta ad un pasto gustoso anche se poco impegnativo.

Avete in mente di invitare degli amici a pranzo? Proponete loro questo piatto magari modificandolo (frullate i legumi dando vita ad una pasta con crema di fave e speck) per dare vita ad una pietanza decisamente più gourmet.

Se siete stanchi della solita pasta con fave e piselli provate questa, non la lascerete più: si può realizzare anche con le fave surgelate.


Ingredienti


320 gr di pasta
300 gr di fave fresche o surgelate
100 gr di speck a listarelle
50 gr di parmigiano grattugiato
sale e pepe
olio extra vergine di oliva

Preparazione

Fate lessare le fave in acqua bollente salata per il tempo sufficiente a farle diventare tenere, ci vorranno circa 10 minuti.

Adesso in una padella con un filo di olio fate rosolare lo speck, quindi unite le fave scolate e mescolate bene. Saltate qualche istante.

Mettete a cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e trasferitela nel tegame con fave e speck. Fatela insaporire unendo anche il grana a piacere. Servitela calda, magari completandola con delle scaglie di grana.


Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail