La ricetta della carbonara al pistacchio per un primo diverso dal solito

La carbonara al pistacchio costituisce una variante raffinata del primo piatto della tradizione romana: ecco come portarla in tavola

La ricetta della carbonara al pistacchio per un primo diverso dal solito

La ricetta della carbonara al pistacchio costituisce una variante imperdibile della classica proveniente dalla cucina romana. Anche in questo caso non mancano le uova, il guanciale ed il percorino, ma il tutto viene accompagnato da un ingrediente d'eccezione: sua maestà il pistacchio di Bronte. Preparare questa ricetta è piuttosto semplice ma, soprattutto, veloce. Può essere improvvisata praticamente a pochi minuti dal pranzo.

Unico consiglio è quello di utilizzare delle materie prime di qualità, per ottenere il migliore dei risultati. La pasta alla carbonara al pistacchio metterà tutti d'accordo: porterete in tavola una pietanza ricca, cremosa ed invitante alla sola vista che ben si colloca in un menù, formale o informale, a base di carne.


Ingredienti

320 gr di spaghetti
40 gr di pecorino romano grattugiato
3 uova
sale e pepe
100 gr di guanciale
olio evo q.b.
1 cipolla
granella di pistacchio di Bronte qb

Preparazione


Affettate la cipolla, fatela soffriggere in una padella con olio di oliva e, una volta dorata, unite il guanciale tagliato a dadini. Fatelo soffriggere.

Nel frattempo mettete a lessare la pasta in acqua bollente salata e, in una insalatiera, versate le uova. Sbattetele con una forchetta unendo sale, pepe e un po' di pecorino romano grattugiato. Mescolate ancora.

Una volta che la pasta sarà cotta al dente trasferitela nella padella con il guanciale, unite le uova e parte della granella di pistacchio e fate insaporire. Fate mantecare per qualche istante, quindi trasferite nei piatti da portata spolverando con il pistacchio e del pecorino.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail