Morte di Anthony Bourdain: il ricordo dei colleghi chef

Appresa la morte di Anthony Bourdain, chef e scrittore di fama internazionale, tanti e commossi sono stati i commenti dei colleghi

Anthony Bourdain

La notizia della morte di Anthony Bourdain ha fatto il giro del mondo rimbalzando tra Tv e pagine social e lasciando tutti un po' sgomenti. Il celebre chef e scrittore statunitense, trovato privo di vita nella propria camera d'albergo - in Francia - dove era intento nelle riprese del programma Parts Unknown, è stato capace di cambiare la cultura culinaria aprendo le porte ai sapori provenienti dal Mondo e di avvicinare la gente alla figura dello chef, sempre più spesso ancorata ai fornelli dei reality televisivi.

Considerato un grande e stimato avventuriero, non è tardato ad arrivare il ricordo commosso di amici e colleghi sui social. Questo quello di Bruno Barbieri.


Tra i molti suoi colleghi i quali, appresa la notizia, hanno condiviso il proprio dolore affidandolo al web c'è anche Gordon Ramsey, che dice "Stordito e rattristato dalla perdita di Anthony Bourdain. Ha portato il mondo nelle nostre case ed ha mosso tante persone ad esplorare culture e città attraverso il loro cibo."


Le parole di Chef Rubio


E quelle di Jamie Oliver: "Devo dire che sono completamente scioccato nell'apprendere che l'incredibile Bourdain è appena morto. Ha davvero rotto gli schemi, ha incoraggiato la conversazione culinaria, riposa in pace chef."


Il ricordo di Alessandro Borghese, che cita un passaggio dal Libro "Kitchen Confidential" scritto da Bourdain. "Il viaggio ti cambia. Mentre ti muovi attraverso questa vita e questo mondo cambi leggermente le cose, lasci dietro dei segni, per quanto piccoli. Ed in cambio, la vita - ed il viaggio - segnano te."


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO