Gelato: Italia primo produttore in Europa con un business da 2 miliardi

L'Italia riconferma la propria leadership nella produzione di gelato: anche nel 2017 è al primo posto con oltre 660 milioni di litri prodotti

Ice cream parlor

Così come nel 2016, l'Italia si riconferma primo produttore di gelato in Europa. Il mercato di uno dei dolci estivi per eccellenza vale - nella nostra penisola - ben 2 miliardi di euro. Ciò quanto emerso da una analisi della Coldiretti sui dati Eurostat: sono 660 milioni i litri di gelato che hanno regalato all'Italia questo goloso primato.


Tale successo si deve, oltre che alle alte temperature registrate lo scorso anno - durante il quale si è avuta un'estate torrida - anche alla destagionalizzazione dei consumi.

Dessert capace, come pochi, di accontentare le preferenze di tutti - da quelle dei bambini a quelle degli adulti - il gelato viene spesso associato alla lotta contro il caldo. Perfetto da gustare da soli o in compagnia per piacevoli momenti all'insegna della convivialità, ad essere al centro dei favori degli italiani è il gelato artigianale a base di frutta e latte freschi nostrani. I gusti preferiti sono, come è facile dedurre, quelli classici appartenenti alla nostra secolare tradizione (quella del gelato vanta oltre 500 anni di storia), anche se si registra la crescita di un interesse nei confronti delle novità, magari quelle offerte di gelateria in gelateria, nonché di proposte mirate a soddisfare le più disparate esigenze, ad iniziare da quelle dei vegani e degli amanti del bio.

Qualche numero relativo al 2017: in Italia sono stati prodotti oltre 660 milioni di litri. Al secondo posto la Germania, con 515 milioni, seguita dalla Francia con 454. La Spagna si è piazzata al quarto posto, invece, con poco più di 300 milioni.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail