Come fare i ghiaccioli al moscato

I ghiaccioli al moscato sono dolcetti estivi per adulti a base di vino dolce liquoroso, sono buonissimi e potete personalizzarli con la frutta che preferite.

ghiaccioli al moscato

I ghiaccioli al moscato sono un’idea sfiziosa e originale che potete sfoderare durante tutta la bella stagione, sono buonissimi e li potete personalizzare aggiungendo un po’ di frutta fresca oppure dello sciroppo di frutta. I ghiaccioli al moscato vanno fatti con un ottimo vino dolce: migliore è il vino più buoni saranno i vostri ghiaccioli. Io vi consiglio di abbinare i ghiaccioli al moscato a frutti sfiziosi come fragole, lamponi o mirtilli, in modo da avere dei ghiaccioli buonissimi, ma anche molto carini.

Ingredienti


    320 g di moscato
    100 g di frutti di bosco
    50 ml di acqua
    1 arancia

Preparazione


Lavate la frutta sotto l’acqua corrente, poi sgocciolatela e fatela asciugare sulla carta assorbente da cucina.

Nel frattempo in una ciotola mescolate il moscato con l’acqua, unite la scorza grattugiata di mezza arancia e 4 – 5 cucchiai di succo di arancia.

Dividete i frutti di bosco negli stampini per i ghiaccioli e poi versate il moscato aromatizzato all’arancia fino ad arrivare al bordo. Mettete gli stecchini o gli appositi supporti e fate riposare in freezer per tutta la notte. Per estrarre i ghiaccioli vi basterà passare lo stampo sotto l’acqua corrente per qualche secondo, vedrete che verrà fuori in pochi secondi.

I ghiaccioli li potete fare con i frutti di bosco mescolati tra loro oppure farne alcuni solo con i lamponi, alcuni con i mirtilli e altri con le more, vi consiglio di provarli anche con le fragole e i gelsi.

Se non avete i frutti di bosco potete utilizzare anche delle fettine di arancia, limone o lime.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail