Polipetti con il sugo, la ricetta del secondo di pesce

Un secondo piatto della tradizione napoletana dalla facile preparazione ma dalla massima resa: ecco come portare in tavola i polipetti con il sugo

Polipetti con il sugo, la ricetta del secondo di pesce

I polipetti con il sugo, o affogati, costituiscono un secondo piatto della tradizione napoletana da leccarsi i baffi. Sono gustosi ed invitanti ed il sugo di pomodoro nel quale vengono cotti, oltre ad ispirare una indimenticabile scarpetta, si può utilizzare per il condimento della pasta, per avere, così, un intero pranzo pronto senza troppi sforzi.

La ricetta di questo secondo di pesce è semplice, ma richiede una lunga cottura a fuoco lento, indispensabile per garantire un risultato insuperabile. Vino bianco, prezzemolo e peperoncino rappresentano gli ingredienti indispensabili per aromatizzare al meglio il sugo: non fateli mancare. In alternativa ai pelati potete utilizzare della passata di pomodoro, liscia o a pezzi, a seconda dei gusti. L'importante è che, a fine cottura, si sia ristretta a dovere. E' preferibile utilizzare un tegame in coccio ma in sua mancanza ne andrà bene uno comune.

Ingredienti


500 gr di moscardini
500 gr di pomodori pelati
100 ml di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
peperoncino qb
prezzemolo fresco
sale
olio edi oliva

Preparazione

Versate all'interno di un tegame dell'olio di oliva, l'aglio e il peperoncino sminuzzato. Fate soffriggere per qualche minuto, quindi aggiungete i moscardini già perfettamente puliti. Dopo qualche minuto di cottura, bagnateli con il vino bianco e fatelo completamente evaporare. Adesso unite i pomodori pelati tagliati a pezzetti, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 30 minuti o fino a quando il sugo si sarà ristretto ed i moscardini saranno teneri. Regolate di sale e spolverate con abbondante prezzemolo tritato, quindi servite.

Photo | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail