Ricette di Halloween: i pancake alla zucca

I pancake alla zucca sono delle frittelle buonissime e sfiziose, perfette per la colazione ma anche da servire per Halloween

I pancake alla zucca sono una variante sfiziosa della ricetta originale, al loro interno contengono la purea di zucca e sono perfetti per Halloween ma anche per tutte le volte in cui avete un po’ di zucca e volete utilizzarla per fare qualcosa di speciale. La ricetta dei pancake alla zucca è molto semplice, contiene poco zucchero e pochi grassi ed è indicata per la colazione di tutta la famiglia. Non vi resta che provarla!

Ingredienti


    250 gr di zucca pulita
    1 uovo
    100 ml di latte
    1 pizzico di sale
    Mezza bustina di lievito per dolci
    120 gr di farina 00
    2 cucchiai di olio di semi
    1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    Sciroppo d’acero
    Olio per la padella

Preparazione


Tagliate la zucca a pezzetti e cuocerla al vapore o in un pentolino con poca acqua per circa 15 -20 minuti. Quando la zucca sarà cotta frullatela nel mixer in modo da ridurla in purea.

In una ciotola mettete l’uovo e lo zucchero e montateli con una frusta a mano, unite la purea di zucca, il latte, l’estratto di vaniglia, il sale e l’olio di semi, mescolate bene tutto in modo da avere un composto cremoso. Infine aggiungete la farina setacciata e il lievito e mescolate, dovete ottenere una pastella cremosa e senza grumi.

Mettete un pochino di olio di semi o di burro in una padella antiaderente e fatelo scaldare, poi aggiungete 2 – 3 cucchiai di pastella cercando di mantenere una forma rotonda. Cuocete i pancakes a fuoco medio e girateli con una spatola quando compariranno le bolle, completate la cottura per qualche altro minuto e procedete così per tutta la pastella rimasta.

Se volete fare delle decorazioni di Halloween potete usare la panna spray e fare dei fantasmini oppure con il topping al cioccolato disegnare Jack-o'-lantern, un pipistrello, una ragnatela o un ragno.

Servite i pancake alla zucca con lo sciroppo d’acero e la frutta fresca o secca.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail