Come si cucinano le mazze di tamburo

In padella, al forno, fritte o impanate, le mazze di tamburo sono dei funghi gustosi e versatili in cucina. Sperimentate!

Come si cucinano le mazze di tamburo

Le mazze di tamburo appartengono alla grande famiglia dei funghi. Probabilmente non così apprezzate come i porcini, sono altrettanto gustose e versatili. Come si cucinano le mazze di tamburo per esaltarne al meglio caratteristiche e gusto? Niente di più semplice: si prestano, per loro natura, a tante ricette facili ma estremamente invitanti.

Qualche spunto su come cucinare le mazze di tamburo? Dopo averle pulite perfettamente eliminando terra e residui dalla loro intera superficie, non dovrete fare altro che scegliere la ricetta più in sintonia con i vostri gusti.

Le mazze di di tamburo in padella si preparano semplicemente facendo cuocere i funghi insieme a tanta cipolla affettata e dei pomodorini per 10 o al massimo 15 minuti su fiamma media. Ottime sono anche le mazze di tamburo trifolate, che è possibile portare in tavola dopo aver fatto saltare i funghi con olio, aglio e prezzemolo fresco tritato.

Le mazze di tamburo fritte impanate faranno invece la felicità dei bambini ma anche dei vegani (se realizzate senza uova, saranno delle perfette cotolette vegan). Se preferite una cottura al forno, potete porre le mazze di tamburo in una teglia, irrorarle con un filo di olio e poi condirle con sale e pepe. 15 minuti a 180 °C ed avrete ottenuto un contorno light.

Se amate i primi piatti con i funghi, provate le tagliatelle con mazze di tamburo, successo assicurato. Ottime da sole, sono ancora più saporite con pancetta o salsiccia sbriciolata. Ultima, ma non per ordine di importanza, è la parmigiana di mazze di tamburo: sostituitele alle melanzane dopo averle grigliate per qualche istante su una piastra rovente e procedete con la ricetta originale.


Photo | iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail