Chiude Pernigotti: addio a un pezzo di storia dell’industria dolciaria italiana

Pernigotti chiude dopo 10 anni di storia, addio a un pezzo dell’industria dolciaria italiana

Un’altra azienda italiana sta per chiudere i battenti, questa volta si tratta di Pernigotti, un marchio fondato nel 1860 a Novi Ligure da Stefano Pernigotti. Pernigotti è un’azienda dolciaria piemontese che da anni ci delizia con cioccolatini e torroncini di alta qualità fatti con le migliori materie prime. Il gruppo turco Toksöz, che ha acquisito Pernigotti nel 2013, ha annunciato la chiusura dello stabilimento produttivo di Novi Ligure, il marchio molto probabilmente sopravviverà, ma la produzione sarà spostata in Turchia quindi di italiano resterà solo il nome sull’etichetta e nient’altro.

L’annuncio della chiusura fatto dal gruppo turco Toksöz implica anche il licenziamento dei 100 dipendenti che lavorano a Novi Ligure. È già partita una mobilitazione di sindacati e lavoratori che chiedono a gran voce di mantenere il proprio impiego, ciò sarebbe possibile solo con un piano di risanamento che possa coprire la perdita di 13 milioni di euro accumulata nell’ultimo quinquennio, ma è una strada quasi impossibile da percorrere.

Pernigotti è stata fondata con amore e passione 160 anni fa ed è stata per anni una delle migliori aziende made in Italy in campo dolciario. Purtroppo la famiglia Pernigotti è rimasta senza eredi e nel 1995 l’azienda passò nelle mani della famiglia Averna che per anni ha continuato a svolgere un ottimo lavoro. 5 anni fa c’è stata la vendita ai fratelli Toksöz, che non sono riusciti a mantenere a galla un patrimonio così importante.

Da anni le aziende storiche italiane vengono vendute a società turche, cinesi, americane che in cambio di denaro acquistano pezzi della nostra storia e del nostro patrimonio. Purtroppo poi non c’è quell’attaccamento emotivo che porta a fare sacrifici e a trovare modi per rilanciarsi sul mercato, si riduce tutto a torni che non contano e a soldi. E quindi si chiude.

Un grazie a Pernigotti per tutto l’ottimo cioccolato che ci ha fatto mangiare, gli perdoniamo anche di averci fatto ingrassare!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail