Cosa si mangia a Natale in Inghilterra

Oltrepassiamo i confini nazionali per scoprire cosa si mangia, a Natale, nel resto del mondo. Andiamo in Inghilterra

Cosa si mangia a Natale in Inghilterra? Curiosi di scoprirlo? Per la serie "paese che vai usanza che trovi", anche il Natale in Inghilterra segue le proprie tradizioni natalizie. Quelle inglesi iniziano dal pasto principale. Se per noi quello in assoluto più importante è il pranzo del 25 Dicembre, per loro è sicuramente la cena che, però, viene servita molto presto, intorno alle 15. Non in tutte le famiglie, però. In molte, ad esempio, il pranzo resta il pranzo e la cena altrettanto.

Cosa si mangia a Natale in Inghilterra


  • Tacchino di Natale. Il piatto principale del Natale inglese. Si porta in tavola insieme a verdure varie, che ne costituiscono il contorno. Il tacchino ripieno, che può essere farcito con salsiccia, cipolla e salvia (o castagne, mirtilli & Co.) è il più diffuso, ma non è strano trovare, al suo posto, oca o anatra arrosto o il tanto sfizioso prosciutto glassato. (Una tradizione di origine turca è legata al tacchino: durante la spartizione dei pezzi, uno dei suoi ossi - quello
    caratterizzato dalla forma a V - viene afferrato da tre persone. A quella che rimane con la parte più grande in mano spetta il privilegio di esprimere un desiderio.)
  • Grande rilevanza occupano le salse, che servono per condire l'arrosto. La salsa ai mirtilli è sicuramente la più famosa, ma non è la sola. Ottima è anche la loro salsa di pane, che si ottiene mescolando briciole di pane, latte, panna, cipolle e poco altro.
  • Patate arrosto, ovvero l'immancabile accompagnamento del tacchino. Possono essere più o meno semplici, ma sempre perfettamente dorate, con la loro crosticina croccante in superficie. In alternativa c'è anche il purè di patate.
  • Seguono le carote arrostite (tagliatele a striscioline e fatele cuocere a lungo nel burro) ed i cavoletti di Bruxelles. Non a tutti piacciono, ma tra i contorni tipici del Natale ricoprono un posto d'onore, non possono mancare.
  • Altra presenza tra i piatti tipici natalizi inglesi è costituita dai pigs in blankets. I "maiali sotto le coperte" altro non sono che salsicce avvolte nel bacon.
  • Un cenno meritano i crackers di Natale, che vengono serviti all'interno di un tubo ricoperto di carta colorata che ci si passa tra commensali. Ad ogni crackers prelevato scoppia (o può scoppiare) un piccolo botto.
  • Completa il menù di Natale inglese il famoso budino, o Christmas pudding. Ricco di spezie, frutta secca e candita, burro, uova, brandy e poco altro, dovrebbe comprendere - per tradizione - 13 ingredienti, tanti quanti erano Gesù insieme ai propri discepoli.
  • Non dimentichiamo infine, tra i dolci inglesi natalizi, anche le mince pies, tortine tipiche facili da realizzare.


Photo | iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail