Come si fa la sapa di fichi d'india?

Ingrediente di origine sarda, la ricetta della sapa di fichi d'india vi permetterà di rendere preziosi parecchi dessert

Come si fa la sapa di fichi d'india

Vi siete imbattuti in una delle numerose ricette di dolci con sapa di fichi d'india ma non avete idea di cosa sia tale misterioso ingrediente sardo né, tantomeno, come si faccia in casa? Forse meno popolare dalla sapa di mosto d'uva, quella con i fichi d'india non è meno golosa e versatile.

Si realizza a partire dai fichi d'india che vanno fatti cuocere a lungo, filtrati ed insaporiti con scorza di arancia e fiori di fincchietto selvatico, nel rispetto della ricetta di Roberto Murgia tratta dal libro "Dolci in corso". Ingrediente imprescindibile del pan di sapa di fichi d'india, può essere unita a numerosi dessert tra mousse, budini, torte e biscotti. Ecco come si prepara.


Ingredienti

5 kg di fichi d'india
scorza di due arance
fiori di finocchietto selvatico fresco

Procedimento

Per prima cosa eliminate la buccia, con molta attenzione, dei fichi d'india. Adesso spremeteli semplicemente utilizzando le vostre mani, all'interno di una ciotola abbastanza capiente. Trasferiteli in una pentola e unite un goccio d'acqua. Accendete la fiamma e, mantenendola bassa, fate cuocere per circa mezz'ora. Trascorso tale lasso di tempo, prelevate il composto e filtratelo con una garza.

Ottenuto tutto il succo, ponetelo nuovamente all'interno della stessa pentola, quindi unite la scorza di arancia ed i fiori di finocchietto. Fate cuocere su fiamma molto bassa per il tempo sufficiente ad ottenere un composto molto denso. Ci vorranno circa 5 ore. Prelevate il liquido ottenuto ancora caldo e trasferitelo nelle bottiglie di vetro adatte mettendo i tappi. Conservate la sapa di fichi d'india in una dispensa o in un luogo fresco.

Photo | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail