La ricetta del panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Preparare in casa il panettone di Iginio Massari non è un miraggio: ecco come realizzare la sua ricetta con lievito di birra

La ricetta del panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Pronti per la ricetta del panettone di Iginio Massari con lievito di birra? Difficile a credersi, ma è possibile realizzare in casa uno tra i dolci di Natale per eccellenza con la ricetta del Maestro della pasticceria italiana (e non solo) seguendo pochi step. Non dovrete più chiedervi quale sia il prezzo o dove comprarlo: il panettone di Iginio Massari fatto in casa avrà il sapore unico della soddisfazione.


Ingredienti per 2 Panettoni



    685 g di farina forte
    95 g di acqua
    6 g di Lievito di Birra Fresco
    180 g di zucchero
    70 g di tuorli
    270 g di uova intere
    150 g di burro
    1/3 di bacca di vaniglia
    7 g di sale
    100 g di pepite di cioccolato

Preparazione


Iniziate con la preparazione del panettone impastando 30 g di farina forte, 3 g di lievito di birra, 1 g di zucchero, 18 g di acqua. Lavorate bene, quindi trasferite in una ciotola e coprite con della pellicola trasparente. Fate lievitare fino al raddoppio, per 1 ora. Riprendete l'impasto precedente e unite 10 gr di tuorlo d’uovo, 27 g di acqua, 55 g di farina, 4 g di zucchero. Ottneuto un nuovo impasto omogeneo, copritelo nuovamente con la pellicola e fatelo lievitare sempre in un luogo tiepido per circa 1 ora. Trascorsa anche questa, unite all'impasto di prima 50 g di acqua, 10 g di tuorlo, 100 g di farina, 3 g di lievito, 5 g di zucchero. Questa volta fate lievitare sempre con le stesse precedenti modalità, ma per due ore. Unite adesso 500 g di farina forte, 50 g di tuorli (una metà prima ed una alla fine), 270 g di uova (la metà prima e l'altra alla fine), 170 g di zucchero, 150 g di burro, vaniglia, 7 g di sale, 100 g di pepite di cioccolato (queste alla fine).

Trasferite l'impasto su un piano di lavoro pulito ed infarinato, quindi dividetelo in due parti uguali e create due palle da coprire con un panno e fare riposare per almeno 40 minuti. Trascorsi questi dovrete dedicarvi alla pirlatura, ovvero "arrotondarlo facendolo girare tra le mani o sul piano di lavoro dandogli una forma sferica regolare". Effettuata anche questa operazione, trasferite le due palle dentro gli appositi stampi per panettone di carta, copritele con della pellicola alimentare e fate lievitare a 28°C fino a quando l'impasto avrà raggiunto il bordo dello stampo. Eliminate la pellicola dagli stampi 30 minuti prima della cottura. Ciò permetterà alla superficie del panettone di asciugarsi a dovere. Effettuate quindi un taglio a forma di croce senza affondare troppo la punta del coltello e distribuite qualche fiocchetto di burro. Fate cuocere in forno ormai caldo per 40 minuto. Una volta cotti, sfornate i panettoni, infilzateli con due ferri (potete utilizzare quelli che si usano per lavorare la maglia) e fateli raffreddare da capovolti per fare in modo che la cupola non si sgonfi.


Photo | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail