Non chiamatelo vino: arriva il Vino Rosa Lágrimas de Unicornio

Arriva il primo vino rosa unicorno, si chiama Lágrimas de Unicornio ed è stato prodotto dall'azienda spagnola Gik Live di Navarra

Vino Rosa Lágrimas de Unicornio

Dalla Spagna arriva il vino rosa Unicorno, un nuovo prodotto che cavalca la unicorn-mania e la nostra voglia di cose sempre più strane. Lágrimas de Unicornio è stato inventato dall’azienda spagnola Gik Live di Navarra, ha il sapore molto dolce e fruttato che ricorda molto quello delle caramelle e degli sciroppi e un colore rosa glitterato molto trendy.

Un vino che non si può chiamare vino, che mira a conquistare i giovani e tutti gli appassionati della unicorn mania ma che ha anche una gradazione alcolica di 11,5 gradi, abbastanza alcolico dunque. La ricetta è segreta, così come l’ingrediente che rende la bevanda rosa, ma i due ideatori, gli enologi Tere e Lavi, garantiscono che questo vino è ottenuto tramite processi enologici.

La ricetta e l’ingrediente segreto sono in attesa di brevetto, ma pare che si tratti di un pigmento ottenuto tramite un processo di estrazione. Il vino è già in commercio, tre bottiglie costano 30.00 euro, quindi neanche molto.

L’azienda Gik Live non è nuova a prodotti outsider, in passato ha già commercializzato il vino blu chiamato Gik blu Azul a base di uve bianche e rosse “corrette” con un colorante e anche il Bastarde, un vino piccante che ha fatto non poco scalpore.

La cosa che lascia un po’ perplessi del vino Lágrimas de Unicornio è il fatto che non sembra propriamente vino e pare avere un sapore dolciastro, quindi non sembra una bevanda alcolica pur avendo più di 11° di gradazione alcolica. Insomma questo vino, che ci rifiutiamo di chiamare vino, proprio non ci convince… Molto meglio un calice di Nero D’Avola, di Lambrusco o del pregiato Tignanello di Antinori amatissimo da Meghan Markle.

Voi che ne pensate? Promosso o bocciato il vino unicorno?

  • shares
  • +1
  • Mail