La ricetta originale della pasta alla zozzona

Come preparare un primo piatto popolare di origine laziale: la pasta alla zozzona vi metterà a dura prova!

La ricetta originale della pasta alla zozzona

Dalla cucina tradizionale romana arriva la ricetta della pasta alla zozzona. Cosa si nasconde dietro tale strambo nome che non lascia presagire nulla di raffinato? Semplicemente un primo piatto di pasta pronto a soddisfare i palati più coraggiosi.

Gli ingredienti della ricetta originale della pasta alla zozzona, del resto, parlano da soli: salsiccia, pancetta, tuorli, pecorino, tutti in un unico condimento pronto a dare una nuova vita a rigatoni e spaghetti.

Voglia di cimentarvi nella realizzazione di un primo piatto laziale di origine popolare che reca in sé tratti della classica pasta alla carbonara (arricchita con sugo e salsiccia) pronto a mettere a dura prova parecchi stomaci?

Allora radunate sul tavolo tutti gli ingredienti e mettetevi al lavoro. Ecco la ricetta romana.

Ingredienti


350 gr di rigatoni
1/2 cipolla
150 gr di guanciale affettato
200 gr di pomodorini pachino maturi
1/2 lt di salsa di pomodoro
peperoncino qb
2 salsicce fresche
2 tuorli
2 cucchiai colmi di pecorino romano
sale e pepe

Procedimento

Versate all'interno di un tegame abbastanza capiente poco olio. Una volta caldo, unite il guanciale e la cipolla affettata finemente. Adesso unite il peperoncino e fate rosolare qualche minuto. Eliminate la pellicina alle salsicce e sbriciolatele grossolanamente. Aggiungetele nel tegame.

Fate cuocere ancora un paio di minuti ed aggiungete sia i pomodorini Pachino (preferibilmente spellati), che la passata di pomodoro. Regolate di sale e pepe e fate cuocere per circa 20 minuti. In ultimo, versate in un piatto fondo i due tuorli e mescolateli con una forchetta con il pecorino regolando anche qui di sale e pepe.

Fate lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata. Una volta cotta al dente, unitela nel tegame con il sugo e mescolate, quindi aggiungete - ma lontano dalla fiamma - i tuorli con il pecorino. Amalgamate perfettamente, quindi trasferite nei piatti da portata e spolverate a piacere di pecorino grattugiato. Servite la pasta alla zozzona ben calda.

  • shares
  • +1
  • Mail