I limoncini di Carnevale della Prova del cuoco

Non è ancora arrivato il momento di smettere di friggere: ecco la ricetta dei limoncini di Carnevale direttamente dalla Prova del cuoco

I limoncini di Carnevale della Prova del cuoco

Se non li avete ancora mai provati, rimediate! I limoncini di Carnevale sono, come è ovvio dedurre, dei dolci carnevaleschi fritti pronti a deliziare il palato.

Dal profumo e dal sapore di limone, si tratta di frittelle particolari che provengono dalle Marche, dove vengono realizzate come da tradizione.

Solitamente fritti, i limoncini al forno costituiscono una variante più leggera ed altrettanto golosa. Basta farli cuocere in forno già caldo, a 180 °C per una ventina di minuti. Vanno, però, gustati in giornata, per approfittare della loro morbidezza.

I limoncini di Carnevale marchigiani con la ricetta della Prova del Cuoco sono semplicissimi e veloci da realizzare: ecco come fare.

Ingredienti


200 gr di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone
scorza grattugiata di 1 arancia
1 bicchiere di latte
12 gr di lievito di birra
2 uova
1/2 bicchiere di olio di semi
farina qb

Procedimento


Versate all'interno di una ciotola capiente lo zucchero e la scorza degli agrumi appena grattugiata. Fate sciogliere il lievito di birra sbriciolato con le mani in un bicchiere di latte appena tiepido.

Unite il composto allo zucchero ed unite 2 uova e l'olio di semi: mescolate iniziando ad aggiungere anche la farina, poco per volta e man mano che viene assorbita. Adesso trasferite sul piano di lavoro ed aggiungete dell'acqua, poca ma quanta ne serve ad ottenere un composto morbido ma sodo e non appiccicoso.

Stendete l'impasto con un mattarello ad una altezza di 2 mm. Spolverate sopra lo zucchero misto a della scorza di limone grattugiata. Arrotolate la pasta su sé stessa: dovrete ottenere un rotolo da tagliare a fette dello stesso spessore (circa 1,5 cm). Fate scaldare abbondante olio di semi in una pentola capiente e, una volta giunto a temperatura, tuffatevi i limoncini. Fateli friggere fino a completa ed uniforme doratura, quindi scolateli su carta assorbente e fate intiepidire prima di gustare.

Photo | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail