Involtini di pesce spada, la ricetta originale

Ecco la ricetta originale per preparare, in poche mosse, degli involtini di pesce spada insuperabili

Involtini di pesce spada, la ricetta originale

Gli involtini di pesce spada rappresentano uno dei fiori all'occhiello della cucina siciliana. Semplicissimi da realizzare, una volta assaggiato il primo boccone non se ne può che apprezzare il gusto autentico regalato da un mix di sapori semplici ma ben abbinati, volti ad esaltare la bontà del pesce fresco.

Ottimi da inserire all'interno di un menù a base di pesce, possono essere cotti anche al forno e si realizzano velocemente seguendo questa ricetta originale.

Gli involtini di pesce spada con uvetta e pinoli che ne vengono fuori rappresentano un secondo piatto davvero irresistibile: provateli alla prima occasione, sia essa un comune pranzo con amici o una cenetta romantica.

Non perdete anche gli involtini di pesce spada alla messinese, variante altrettanto sfiziosa.



Ingredienti

1 kg di pesce spada
2 cucchiai di uvetta
2 cucchiai di pinoli
200 gr di pangrattato
70 gr di parmigiano grattugiato
olio extravergine d’oliva qb
1 spicchio di aglio
abbondante prezzemolo fresco
foglie di alloro qb
1 cipolla bianca
sale e pepe

Preparazione

Affettare il pesce spada molto sottilmente (o farlo fare direttamente al pescivendolo di fiducia). Appiattire leggermente con un batticarne.

Preparare il pangrattato aromatizzato che verrà utilizzato per il ripieno e la panatura: versarlo in una ciotola, unire il formaggio grattugiato, l'uva passa, i pinoli, lo spicchio di aglio ed il prezzemolo tritati. Mescolare bene ed unire abbondante olio di oliva: il composto dovrà risultare umido.

Farcire le fette di pesce con un cucchiaino di composto, quindi arrotolarle bene e spennellarle con poco olio. Impanarle ancora con il pangrattato rimasto. Infilzare gli involtini con uno stuzzicadenti lungo, quattro per ognuno, separandoli con una foglia di alloro ed una fetta di cipolla a piacere.

Fare cuocere su una griglia rovente, in padella con poco olio di oliva o in forno caldo, a 180 °C, per circa 20 minuti. Servire ben caldi.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: