Ricette pasquali: la coratella d'agnello con i carciofi

La coratella(cuore, polmoni e fegato), protagonista assoluta della colazione pasquale romana, sta purtroppo “passando di moda”. Diete vegetariane e anonimi hamburger stanno ormai prendendo il sopravvento su antiche ricette gustosissime, considerate oggi troppo “pesanti” o addirittura non commestibili. E pensare che una volta l’utilizzo delle interiora dell’agnello, come anche dei bovini, era una necessità.

Noi però non vogliamo dimenticare questa tradizione, non solo perché la coratella appartiene alla cultura gastronomica regionale ma soprattutto perché solo chi non l’ha mai assaggiata non può capire quanto sia buona.

Ingredienti: Mezzo kg di coratella d’agnello, sei carciofi romaneschi, 100g di strutto, il succo di un limone, sale, pepe.

Preparazione: Tagliate a pezzetti la coratella e lavatela bene, dopodichè soffriggetela in un tegame in cui avrete precedentemente sciolto lo strutto; aggiungete sale e pepe; a parte lasciate riposare i carciofi in acqua e limone per una mezz’ora; in un’altra padella soffriggete con olio extravergine d’oliva i carciofi tagliati a spicchi; terminate la cottura mescolando i carciofi alla coratella; prima di servire in tavola, aggiungete del succo di limone.

La foto è tratta dal sito: www.geomangio.splinder.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO