La prima birra di monaci italiani doc

Una bottiglia da 75 cl costa 12 euro, ma non è questa la sua unica particolarità: parliamo della prima birra prodotta interamente in un monastero italiano, precisamente quello della Cascinazza di Gudo Gambaredo, dove sono operativi 14 monaci che hanno carpito i segreti di malto e luppolo di confratelli belgi, già esperti produttori di ‘bionda’.

La birra è in questione è commercializzata già da un mese, ma non viene venduta direttamente dai monaci, che sul loro sito indicano dove trovarla. Gli esperti che non si sono fatti sfuggire il piacere di assaggiarla e recensirla assicurano che avvolgente, fresca, equilibrata, con crema compatta, note di miele, arancia, bergamotto, spezie e crosta di pane, consigliata con costolette d’agnello impanate e anatra all’arancia, ma anche con un frugalissimo quanto gustoso panino con la porchetta.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: