Bon ton a tavola: come mangiare [5]

Bon ton a tavolaUn anno fa ci siamo fermati con il galateo a tavola, parlando del bon ton sul barbecue. Riprendiamo i post sulle buone maniere, trattando il modo di mangiare alcuni alimenti. Partendo dall'aperitivo, ricordatevi di invitare gli ospiti almeno un’ora prima del pasto. I bicchieri già pieni vanno disposti sul tavolo, insieme a dei piattini con stuzzichini e il porta ghiaccio.

Gli spaghetti, che mettono in difficoltà anche qualche italiano doc, non vanno mai mangiati aiutandosi con il cucchiaio né tantomeno vanno tagliati, ma arrotolati con la forchetta e mangiati subito. La pizza si mangia con le mani solo se si tratta di quella al taglio, mentre la pizza al piatto va mangiata con le posate (almeno tra amici però una piccola eccezione su questo punto io la farei...). La minestra in brodo si mangia con il cucchiaio da tavola ed è sconsigliato soffiarci sopra. Il brodo rimasto nel piatto si prende inclinando il piatto verso il centro della tavola e non, come si fa normalmente, verso se stessi.

Passiamo ai secondi piatti: il pesce si pulisce partendo dal togliere la testa e la coda, poi le altre estremità e si procede adagiando il primo filetto in un piatto pulito; con la forchetta si toglie la lisca e si appoggia su un lato del piatto aiutandosi con il coltello, per poi estrarre gli altri filetti. Sfatiamo poi che il pollo si mangia con le mani! La carne, pollo e tacchino inclusi, si mangia sempre con forchetta e coltello. Il pane si spezza con le mani nel caso di panini, mentre per pani interi dovete portare in tavola le fette già tagliate. I pezzi staccati vanno mangiati in un solo boccone.


La frutta: il pompelmo si taglia a metà e va mangiato con il cucchiaino; l'uva si mangia chicco per chicco, tenendo i semi nella mano destra per poi poggiarli nel piatto; la banana si sbuccia con forchetta e coltello e si mangia con la forchetta stessa. Mele e pere si dividono in quattro spicchi e, dopo averli infilzati con la forchetta, si sbucciano con il coltello. Le ciliege vanno mangiate intere, mettendo il nocciolo sul piatto con la mano destra.

Terminiamo con il caffè: le tazzine vanno sistemate su un vassoio insieme ai cucchiaini, la zuccheriera e dei tovagliolini. Dovete servire il caffè direttamente nella tazzina che va passata nelle mani dell'ospite. Si beve portando la tazza alla bocca con la mano destra, mentre alla sinistra dovete affidare il piattino. Mai riutilizzare il cucchiaino usato per girare il caffè per prendere altro zucchero.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 88 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO