Ricette regionali: frittelle di salvia.

salvia
In Liguria le frittelle si chiamano frisceau. E’ uno dei piatti più famosi e apprezzati, le si fanno in tutti i modi, dolci e salate.

L’impasto è semplice, ma riuscire a farle buone non è poi così scontato; bisogna stare davvero molto attenti durante la preparazione e seguire un paio di accorgimenti.

Oggi vi do una ricetta particolare, i frisceau di salvia.

Ingredienti: farina, acqua, sale, un pizzico di lievito di birra oppure, se non lo avete usate l’acqua frizzante oppure un po’ di birra, foglie di salvia fresche e grandi.

Procedimento: le dosi esatte è inutile darle, regolatevi così, mettete acqua in una ciotola e aggiungete farina mescolando energicamente con una frusta, finché non risulterà un impasto molliccio tendente al liquido, per intendersi un po’ più denso di quello delle crepes; fate attenzione che non si formino grumi. Aggiungete un pizzico di lievito di birra e mescolate ancora. Alla fine mettete un po’ di sale.

Mette a scaldare una padella profonda con molto olio, fatelo scaldare il più possibile.

Quando l’olio raggiungerà la temperatura adatta, pucciate le foglie di salvia (alle quali avrete lasciato un po’ di rametto) e friggetele.

Fatele poi scolare dell’olio in eccesso su carta assorbente. Se necessario aggiustate di sale e buon appetito.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail