Purcidduzzi per Natale con la ricetta tradizionale pugliese

Purcidduzzi pugliese

Il Purcidduzzi è una tipica ricetta puglise, per un dolce che può diventare un'ottima idea da presentare ai nostri commensali in occasione dei pranzi e delle cene di Natale. E' un dolce tipico della tradizione, che può assumere anche diversi nomi: la pasta, preparata in maniera molto particolare, viene poi fritta, quindi sconsigliato se si è a dieta strettissima!

Tra i dolci tipici del Natale, il Purcidduzzi pugliesi è sicuramente uno dei più particolari e ghiotti, che prevede l'immersione di questi gnocchetti dentro al miele: si può poi procedere alla decorazione con gocce di cioccolato, codette colorate, arancio candito, mandorle e molto altro ancora.

Per realizzare questo dolce tipico di Natale avremo bisogno dei seguenti ingredienti: un chilogrammo di farina, 100 grammi di zucchero, 200 millilitri di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale, cannella in polvere, mezzo cubetto di lievito fresco, vino bianco per preparare l'impasto.

Andiamo a preparare i Purcidduzzi: versate tutta la farina su una spianatoia, fate un foro al centro e inserite gli ingrediente. Fate sciogliere il lievito e impastate tutto per bene, incorporando poco alla volta il vino bianco. Quando l'impasto è pronto, tagliatene un pezzo per volta e realizzate dei cordoncini che poi andranno tagliati a pezzi piccolissimi, come degli gnocchetti.

Prendete una grattugia, giratela al rovescio e schiacciate ogni pezzo di impasto, facendolo scivolare verso il basso. Potete anche decorare gli gnocchetti con il retro della forchetta, proprio come si fa con la pasta.

Mettete a scaldare l'olio in una pentola e friggete i pezzi di pasta. Quando saranno dorati, scolateli e metteteli su dei fogli di carta assorbente. Quando saranno fretti, impiattate e versate sopra il miele, decorando i vostri Purcidduzzi pugliesi come più vi piace!

Via | Il mondo di Antonella

  • shares
  • Mail