Come impanare le cotolette per un risultato croccante e gustoso

Impanare le cotolette può sembrare una preparazione facilissima ma a seconda della tecnica utilizzata e dei più minimi dettagli dei procedimenti nella realizzazione di questo secondo piatto può variare e di molto il risultato. La perfetta impanatura garantisce un piatto di carne croccante fuori e tenerissimo all'interno, una vera bontà per grandi e bambini.

Ci sono dei piccoli segreti per impanare la carne che variano da regione a regione ed utilizzano diverse materie prime, pastelle di pangrattato o di farina bianca mista ad altri cereali o a ingredienti dei più fantasiosi tra cui pinoli tostati ed olive. Impanare la carne può essere un'arte. Oggi vediamo insieme la antica tecnica milanese per impanare le cotolette nel modo più squisito e goloso.

Ingredienti


    Pangrattato,
    formaggio grattuggiato,
    cotoletta o bistecche sottili di petto di pollo, lonza o bovino, coniglio
    sale,
    pepe,
    2 uova,
    prezzemolo

Preparazione

Impanare le cotolette

Sbattere le uova con un po' di sale, pepe e prezzemolo. Bagnare la carne nelle uova e lasciare riposare per dieci minuti immersa nel composto. In un'altra terrina amalgamate il pangrattato con il formaggio Grana grattuggiato. Passare la carne dall'uovo al pangrattato schiacciando bene e riempiendo entrambi i lati. In una padella fate scaldare l'olio di semi e solo quando è bollente mettere la carne a friggere per alcuni minuti ogni lato. Aggiustate di sale e pepe e servite ben caldo con un contorno sfizioso.

Questa impanatura è perfetta anche per il pesce e per le verdure (carciofi, melanzane, zucchine). Un piccolo trucco è quello di incidere la carne nei bordi, per evitare chefaccia strane pieghe in cottura e per aiutare l'impanatura a restare aderente. Ricordate inoltre che per un'impanatura delle più croccanti l'olio deve essere caldo al punto giusto.

  • shares
  • Mail