I crostini toscani da fare con la ricetta originale

I crostini al paté di fegato sono una specialità Toscana che viene servità principalmente come antipasto. Sono conosciuti anche come crostini neri e esistono moltissime varianti, una per ciascuna famiglia.

Uno dei principali accorgimenti è usare del pane toscano fresco e, qualora questo non fosse disponibile, utilizzare come alternativa dal pane casereccio.

Ingredienti: fegatini di pollo 350 g, capperi 50 g, brodo vegetale, vinsanto 100 ml, 1 cipolla rossa, 3 acciughe sottolio,
olio extravergine d'oliva.

Per prima cosa lavate i fegatini privandoli del fiele, sciacquateli e asciugateli. Tritare la cipolla finemente e soffriggetela con l'olio d'oliva in una padella capiente. Dopo un paio di minuti aggiungete i fegatini e lasciateli cuocere per un po' per poi versare il mezzo bicchiere di vinsanto che provvederà ad insaporirli. Lasciate cuocere il tutto a fuoco medio per una ventina di minuti, aggiungendo, all'occorrenza, un po' d'acqua per non far attaccare i fegatini.

Quando saranno cotti potete scegliere di servirli con la consistenza che preferite: potete tritarli con un mixer per ottenere una crema oppure con un trita-verdure per avere un composto meno cremoso e liquido. Un dettaglio importante è che non bisogna scolare i fegatini ma ad aggiungere anche l'olio ed il sugo rimasto dalla cottura. Potete aggiungere anche capperi ed alici per arricchirne il sapore e servirli con del pane toscano abbrustolito ed inumidito con pochissimo brodo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail