Come fare il ketchup con la ricetta semplice

Il ketchup è una salsa di pomodoro usata nella tradizione anglosassone ma ormai entrata nell'uso corrente. Come realizzarlo in casa?

Il kethcup è una salsa agrodolce a base di pomodoro. Il termine deriva, probabilmente, dal malese kecap, che in origine designava una salsa a base di pesce fermentato; il ketchup attuale, invece, è una salsa a base di pomodori, spezie e odori.

Avete mai pensato di farvi in casa il ketchup? Non è difficile e c'è il vantaggio di sapere “cosa c'è dentro”. Ecco una ricetta collaudata.

Ingredienti

2 kg di pomodori
2 carote
2 cipolle
2 coste di sedano
2 peperoni rossi
2 cucchiai di senape in polvere
2 cucchiai di maizena
2 foglie di alloro
cannella in polvere
chiodi di garofano
aceto di mele
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione

Con il mixer tritate insieme le cipolle, le carote e le coste di sedano; versate il trito in una padella con un po' d'olio e fate soffriggere. Aggiungete al soffritto i pomodori (lavati, tagliati a metà, puliti dei semini e depurati dell'acqua di vegetazione) e fate cuocere il tutto per una decina di minuti. Unite, quindi, i peperoni (puliti e tagliati a pezzetti), l'alloro, la senape, chiodi di garofano e cannella. Completate con dell'aceto di mele, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto, fino a far addensare.

Passate il composto al passaverdure, filtratelo con il setaccio e rimettete sul fuoco. Aggiungete la maizena (sciolta in 3/4 cucchiai di acqua) e fate cuocere per altri 5 minuti. Versate la salsa bollente in vasetti sterilizzati (riempiteli fino a 2 cm dal bordo), avvolgete ogni vasetto in un canovaccio, immergeteli in una pentola con l'acqua e fate bollire per 20 minuti, in modo da sterilizzare il tutto. Spegnete quindi il fuoco e lasciate raffreddare i vasetti in acqua. Una volta che l'acqua si è freddata, togliete i vasetti, asciugateli, etichettateli indicando la data di produzione e conservate al fresco, in un luogo asciutto e al riparo dalla luce. Fate trascorrere almeno due giorni prima di consumarlo.

Variante

Una versione più semplice prevede di mettere in una casseruola 1 litro di passata di pomodoro, 1 dl di aceto di vino, 1 spicchio d’aglio e 1 cucchiaio di zucchero. Portate a ebollizione con il coperchio, quindi scoprite la casseruola, spolverizzate con 2 cucchiai di farina setacciata e fate cuocere la salsa a fuoco medio finché non si sarà ridotta a un terzo. Mescolate di tanto in tanto.

Foto | Pixabay

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: