Ricette di Natale: la minestra maritata campana

Le Regioni d’Italia ci regalano tante succulente specialità che vanno portate in tavola nei giorni delle Feste per eccellenza. Oggi siamo in Campania, dove il 25 si consuma, come tradizione vuole, per primo piatto la minestra maritata, in cui, cioè, la verdura si ‘marita’ (si sposa) alla perfezione con la carne.

Cosa vi occorre per 6 persone: 400 g di broccoli, 300 g di broccoletti, 450 g di cavolo cappuccio, 400 g di torzelle, 800 g di cicoria e scarola, erbe aromatiche a piacere, 1 osso di prosciutto, 150 g di lardo a pezzi o tritato, 100 g di caciocavallo secco, 1 pezzetto di peperoncino forte, 200 g di tracchiolelle (spuntature), 300 g di carne di maiale.

Come si prepara: mettete la carne di maiale, il lardo e l’osso in una pentola con le erbe aromatiche, coprite con 4 dita d’acqua e cuocete a fuoco medio. Dopo un paio d’ore, scolate la carne e tagliatela a pezzetti, spolpate l’osso di prosciutto e rosolate tutta la carne in padella con un paio di cucchiai di brodo. Aggiustate di sale. Intanto lessate le verdure ben mondate con poco sale e appena l’acqua bollirà, toglietele dal fuoco e scolatele. Unitele alla carne in padella e portate a cottura aggiungendo il brodo, il formaggio e il peperoncino. Servite calda in piatti fondi con parmigiano grattugiato a parte.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail