Ricette tradizionali umbre per Natale: le nociate

Ricette tradizionali umbre per Natale: le nociateLe nociate sono un dolce natalizio che ritroviamo in molte zone, con ingredienti più o meno simili. Varianti, sono, per esempio, le nociate romane o le copete ternane. Quella che vi propongo oggi è la versione più semplice, che si ritrova in molte famiglie perugine.

Per prepararle ci occorrono 1 kg di miele millefiori, un 1 kg di noci (il quantitativo si riferisce a noci già tritate), foglie di alloro.

Sciogliete il miele in una pentola capiente, facendo attenzione a non farlo bruciare, lasciandolo cuocere dolcemente per un quarto d'ora. Aggiungete, quindi, le noci sminuzzate e mescolate facendo amalgamare il tutto. Versate il composto su del marmo leggermente unto con olio e lavorate con un mattarello fino a ottenere una sorta di sfoglia alta circa 5 millimetri. Coprite con foglie di alloro, ben lavate e asciugate, che vi serviranno anche come guida per il taglio dell'impasto a losanghe. Lasciate raffreddare per bene e mangiate (solo se avete denti forti, però!). In alcune località si usa aggiungere all'impasto di miele e noci una grattugiata di buccia d'arancia.

La foglia di alloro (mi raccomando: non quello che trovate lungo le strade cittadine!), oltre ad avere una funzione decorativa, aiuta nel mangiare la nociata, serve a conferire al dolce un aroma particolare ed è un ottimo digestivo.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail