Ricette Carnevale: le lattughe mantovane

Sono un’ennesima variante delle frappe questi dolci che si degustano nel periodo di Carnevale in quel di Mantova, mentre nel resto della Lombardia pare siano note con il nome pittoresco di ‘chiacchiere di monaca’… sarà per quella di Monza? Chissà, comunque si accompagnano bene ai farsi, che sono frittelline ottime con il ripieno di crema pasticcera, tipiche della zona intorno a Pavia. Mi viene già l’acquolina in bocca!

Cosa vi occorre: 500 g di farina, 500 g di zucchero, 30 g di burro, 3 uova, 1 bicchierino di Marsala secco, la scorza grattugiata di 1 limone, zucchero a velo,strutto q.b. per friggere.

Come si preparano: sulla spianatoia sistemate la farina a cratere e mettetevi lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito, la scorza del limone e il Marsala, quindi impastate fino a ottenere una pasta liscia e omogenea che farete riposare per circa un’ora coperta da un canovaccio. Dopo il riposo, stendete la pasta molto sottile, quindi tagliatela delle forme che più vi aggradano (tipiche sono le strisce annodate su se stesse) e tuffatele nello strutto sciolto in padella per qualche minuto e girandole più volte. Una volta sgocciolate su carta assorbente e freddate, spolveratele di zucchero a velo e servite.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail