Alici fritte, la ricetta e i trucchi per farle in pastella o marinate

Le alici fritte rappresentano una preparazione sfiziosa ed economica. Ecco come prepararle nelle due versioni in pastella e marinate, adatte a tutti i palati

Alici fritte, la ricetta e i trucchi per farle in pastella o marinate

Inutile girarci intorno, le alici fritte, nonostante la loro estrema facilità di preparazione rimangono una pietanza gradevole, da servire anche in occasione di cene speciali, facendo contenti i commensali. Benchè non ne vada matta riconosco alle alici fritte una serie di qualità tra le quali la loro sfiziosità, la loro economicità, ed infine, l'utilità per la nostra salute, sono ricche di calcio e omega 3.

Per preparare le alici fritte si può procedere in due modi: utilizzando una pastella nella quale immergerle prima della cottura o, dopo averle fritte semplicemente passate nella farina, lasciarle a marinare tutta la notte in un composto di aceto e pochi altri ingredienti. La differenza sostanziale tra le alici fritte in pastella e le alici fritte marinate sta sicuramente nel sapore agre e parecchio deciso delle seconde, dato dalla marinatura, oltre che nella lunghezza della preparazione di queste ultime che dovranno riposare almeno una notte in frigo. Entrambi ottimi piatti, uno dei trucchi relativi alla realizzazione delle prime sta nell'utilizzo di poca birra e nell'aggiunta di un albume montato a neve alla pastella in modo che risulti gonfia. Per quanto riguarda le seconde invece ricordate che una volta trascorso il periodo di riposo in frigo, si conservano per qualche giorno, e se le consumate dopo 48 ore sono anche più buone.

Alici fritte in pastella


Ingredienti

1/2 kg di alici fresche
50 gr di farina 00
100 ml di birra
2 albumi
sale
olio extra vergine d'oliva per friggere

Procedimento

Pulire accuratamente le alici e tenerle da parte. Nel frattempo preparare la pastella: montare gli albumi a neve con un pizzico di sale. In una ciotola mescolare la farina con un filo di olio ed unire la birra avendo cura che non si formino dei grumi. Frullarla con lo sbattitore elettrico e farla riposare per una decina di minuti. Unire quindi gli albumi incorporandoli delicatamente. Mettere a scaldare abbondante olio in padella e passare le alici nella pastella. Posizionarle in padella e friggerle fino a completa doratura, poche per volta. Scolarle man mano su carta assorbente. Servirle calde.


Alici fritte marinate

Ingredienti

1/2 kg di alici fresche
1 cipolla rossa
2 spicchi d'aglio
1 peperoncino
250 ml di vino bianco
250 ml di aceto bianco
farina per l'impanatura qb
sale e pepe

Procedimento

Passare le alici, dopo averle pulite ed aperte a libro, nella farina e friggerle in abbondante olio caldo. Scolarle su carta assorbente e farle raffreddare. Preparare l'occorrente per la marinatura: affettare sottilmente la cipolla insieme al peperoncino e schiacciare lo spicchio di aglio. Versare il trito in una pentola insieme a vino ed aceto. Portare a bollore e proseguire per un paio di minuti sempre su fiamma bassa. Disporre le alici cotte precedentemente in un contenitore e coprirle con il liquido. Farle riposare per tutta la notte in frigo.

Foto | Klerachos Kapoutsis

  • shares
  • Mail