Marmellandia di Cinzia Gambassi, consigli per le marmellate fatte in casa

Dolci, speriate o piccanti, tradizionali o esotiche, ma solo conserve fatte a mano: è questo quello che troviamo nel prezioso ricettario di Cinzia Gambassi.

Marmellandia di Cinzia Gambassi, i consigli per le marmellate fatte in casaMarmellandia è un utilissimo prontuario di Cinzia Gambassi pubblicato da Vallardi che propone svariate ricette e moltissimi consigli per marmellate, confetture, mostarde, chutney da preparare in casa. L’autrice si basa principalmente sulla tradizione culinaria toscana direttamente appresa dalla nonna: una fonte, quindi, pratica in primo luogo e anche genuina.

La prima parte del libro – che va sotto il titolo di Per fare bene – raccoglie suggerimenti e consigli per scegliere la materia prima da conservare, su come prepararla, farla macerare se necessario, i tempi di cottura, la sterilizzazione dei contenitori e i migliori metodi di conservazione. Questo aspetto dei consigli utili ritorna anche lungo tutto il libro: ogni ricetta che viene proposta, infatti, si conclude con un suggerimento o un’astuzia per rendere migliore la preparazione o su come conservarla.

Troviamo poi la sezione dedicata alle ricette vere e proprie, argutamente titolata Dalle albicocche alle zucchine, per fare un po’ il verso al classico Dalla A a Zuzzurellone, per indicare la completezza dell’informazione. Per ogni frutta o verdure (ma anche fiori!) vengono presentate diverse ricette, spiegate molto chiaramente, con le indicazioni dei tempi di riposo e di conservazione; inoltre, l’autrice indica il proprio piatto goloso, valore aggiunto non da poco nei libri di ricette che spesso tendono a essere un po’ asettici. Come dicevamo le ricette sono veramente tante. Ho provato quella della confettura di bucce d’anguria, che non conoscevo: semplice da preparare ha un sapore che non ci si aspetta di certo da delle semplici bucce!

Il libro ha anche degli apparati critici, diciamo così, che sono molto utili: all’inizio troviamo il calendario della frutta e della verdura di stagione organizzato a mo’ di filastrocca e alla fine un indice ragionato delle ricette organizzato per tipologie (chutney, confetture, cotognate, creme, frutta secca, frutti e fiori canditi, gelati, gelatine, marmellate, mieli, mostarde: viene l’acquolina in bocca solo a leggere tutto l’indice!).

Forse, volendo proprio cercare il pelo nell’uovo!, la copertina non è così attraente come il contenuto del libro: ma sappiamo bene che un libro non si giudica dalla copertina ma dal contenuto. E, credetemi, in questo di contenuto ce n’è in abbondanza!

Cinzia Gambassi
Marmellandia
Vallardi, 2013
pp. 320, euro 12,00
disponibile anche in eBook: euro 8,99

  • shares
  • Mail