La pizza parigina, una ricetta diventata un classico napoletano

La parigina, una ricetta a cavallo tra Francia e sud Italia.

La pizza parigina, a Napoli la chiamano semplicemente "parigina" ed è uno dei pranzi in piedi più apprezzati dagli studenti. Un comfort-food semplice e buonissimo che spopola tra Via Mezzocannone e il Rettifilo, a due passi dalla sede dell'Università Federico II. Si tratta di uno spuntino veloce e piuttosto sostanzioso, da assaporare bello caldo per approfittare di una ricetta francese, che da il meglio di sé nella sua versione partenopea.
Si tratta insomma di una preparazione piuttosto ibrida, un po' pizza un po' torta rustica. Alcune versioni d'oltralpe sono realizzate con l'emmental, con il Comté o con altri formaggi tipici, quella che vi presentiamo oggi si fonde di mozzarella, sposando le tradizioni del Sud Italia. Per la base affidatevi alle indicazioni già date nella ricetta dell'impasto per la pizza fatta in casa.

Ingredienti


800 gr di pasta per la pizza,
2 rotoli di pasta sfoglia,
1 tazza di passata di pomodoro pachino,
2 spicchi d'aglio,
2 cucchiai d'olio,
30 gr di burro,
250 gr di mozzarella,
250 gr di champignon freschi,
1 uovo,
6 fette di prosciutto cotto,
peperoncino, sale e pepe.

Peparazione


Preriscaldare il forno a 190°C. Preparate un bel sughetto facendo rosolare in una pentola l'aglio e l'olio. Unirvi il pomodoro e il peperoncino, salare e lasciar cuocere con il coperchio a fuoco basso. Affettare la mozzarella e metterla a scolare, tagliare gli champignon e dorateli in padella con un il burro. Salare e pepare, rivestire una teglia larga con la carta forno e stendervi su la pasta da pizza. Ricoprirla con la salsa, poi con le fette di prosciutto i funghi e la mozzarella. Terminare con un coperchio di pasta sfoglia, da sigillare con i bordi della pasta inferiore. Spennellare con l'uovo sbattuto e infornare per una trentina scarsa di minuti.

Via | marmiton.org

  • shares
  • Mail