La ricetta della scamorza in carrozza da fare fritta e al forno

Preparazione facile e gustosa, la scamorza in carrozza risulta perfetta per una cena veloce e sfiziosa. Ecco la ricetta per farla fritta o cuocerla in forno

La ricetta della scamorza in carrozza da fare fritta e al forno

Versione forse più saporita rispetto quella preparata con la mozzarella, la scamorza in carrozza è una preparzaione allettante adatta per la cena da servire rigorosamente calda così da potere apprezzare il fatto che il formaggio, dopo la cottura, risulti filante e per questo irresistibile.

La scamorza in carrozza non è altro che una sorta di sandwich costituito da due fette di pan carrè passate nel latte, poi, nell'ordine, nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato, contenente all'interno una fetta spessa di scamorza che va poi fritto in abbondante olio caldo. Una versione più leggera la vede cotta al forno, per un risultato altrettanto invitante. Per quanto riguarda la scamorza da utilizzare, oltre quella classica ottima è anche quella affumicata, per gli amanti del genere. Per far si che la frittura risulti impeccabile, cuocetele in abbondante olio ben caldo e poche per volta. Ecco la ricetta della scamorza in carrozza da fare fritta e al forno.

Ingredienti

10 fette di pancarrè
5 fette spesse di scamorza affumicata
2-3 uova
pangrattato qb
latte qb
sale qb
olio di semi per la frittura


Preparazione

Sgusciare le uova in un piatto fondo. Unire il sale e sbatterle bene. In un altro piatto versare del latte ed in un altro ancora del pangrattato. Disporre le fette di pan carrè sul tavolo accoppiandole a due a due. Adesso farcire ogni coppia con una fetta di scamorza abbastanza spessa. Mettere in una padella abbondante olio di semi e farlo scaldare bene. Passare i sandwich preparati precedentemente prima nel latte, poi nell'uovo ed infine nel pangrattato, facendolo aderire bene. Adesso friggere le scamorze in carrozza da entrambi i lati fin quando risultano dorate. In alternativa cuocerle in forno, dopo averle diposte in una teglia e averle irrorate con un filo di olio, a 180 °C per circa 25 minuti, girandole una volta.

Foto | Necrophorus

  • shares
  • Mail